Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Ecco chi è Jonathan David, il nome nuovo per l’attacco dell’Inter

Jonathan David (@Getty Images)

L'identikit del gioiellino del Lille

Pietro Magnani

L'Inter non pensa solo a Scamacca per quanto riguarda l'attacco della prossima stagione. Marotta ed Ausilio stanno vagliando anche profili più "pronti" viste le difficoltà nerazzurre a segnare con continuità con gli attaccanti attualmente in rosa. Ecco perché, come riportato da La Gazzetta dello Sport, l'Inter sta vagliando un nome sui taccuini delle big di mezza Europa: Jonathan David. L'attaccante del Lille sta dimostrando di avere doti fuori dal comune, di poter essere uno dei futuri crack del calcio mondiale. Questo però ovviamente si ripercuote sulla sua valutazione. Eppure, lavorando bene come fatto nelle ultime stagioni, il suo arrivo potrebbe non essere utopico, così come quelli di Scamacca e Dybala. Vediamo insieme nel dettaglio chi è Jonathan David.

 Jonathan David (@Getty Images)

Jonathan David è un attaccante canadese molto rapido e tecnico, bravo a inserirsi nello spazio e a tagliare alle spalle della difesa. Cerca spesso la profondità (proprio quello che manca ora all'Inter), ma a differenza di Lukaku non punta sul fisico, non altrettanto imponente, ma sulla rapidità e sull'agilità. Non una punta di peso, di riferimento, anche per la scarsa attitudine al gioco aereo, ma una freccia che palla a terra può penetrare nel cuore di qualsiasi difesa. Ama svariare sul centro destra, in maniera simile a come faceva Lukaku, ma non per una preferenza di piede. David infatti è ambidestro e conclude a rete con altrettanta precisione con entrambi i piedi. Un bel vantaggio, soprattutto per una punta.

David è stato scoperto dal Gent, dove è esploso giovanissimo, a 18 anni, dopo aver giocato in patria nell'Ottawa. Nel Gent in due anni segna 37 goal e ci aggiunge 15 assist. Il Lille, sempre molto attento sui giovani talenti, fiuta l'affare e lo strappa al club belga per 27 milioni di euro nell'agosto 2020. In molti pensano sia un investimento azzardato... ma i fatti daranno ragione ai francesi. David infatti contribuisce in maniera cruciale alla clamorosa vittoria della scorsa Ligue 1 e anche al passaggio agli ottavi di finale di Champions League di questa stagione. Ecco qualche numero sull'annata in corso di Jonathan David:

PRESENZE: 32

MINUTI: 2500

GOAL: 16 (12 IN LIGUE 1, 1 IN COPPA DI FRANCIA, 3 IN CHAMPIONS LEAGUE)

ASSIST: 0

CARTELLINI: 1 (GIALLO)

1 GOAL OGNI 156,2 MINUTI

3 GRANDI OCCASIONI CREATE A PARTITA

PERCENTUALE DRIBBLING RIUSCITI: 58%

PALLE PERSE A PARTITA: 8

TIRI A PARTITA: 1,8

TIRI NELLO SPECCHIO A PARTITA: 1

VALUTAZIONE WHOSCORED: 6,87

VALUTAZIONE TRANSFERMARKT: 50 MILIONI

 

Insomma, i numeri sono da grande attaccante, specie per chi ha soli 22 anni e 3 stagioni di esperienza nel calcio che conta. Lo scoglio vero è la valutazione, giustamente, molto elevata del Lille, fucina di talenti sempre attiva. Cinquanta milioni, specie per l'Inter attuale, sono molti. Il mercato però ci insegna che non sempre servono tanti soldi per raggiungere i propri obbiettivi. Si possono cercare formule creative o magari scambi interessanti per finanziare i nuovi colpi. Senza contare due ipotesi che potrebbero rendere più facile l'arrivo di Jonathan David: possibili cessioni di lusso per fare spazio a nuove leve, o un nuovo socio per il club in grado di fornire nuove ingenti risorse. Insomma la strada è appena accennata, una semplice voce di mercato, ma sicuramente per l'Inter alla fine potrebbe esserci un probabile attaccante di livello mondiale: Jonathan David. Servono colpi come questo per dare respiro internazionale ai nerazzurri, per lo step successivo anche in Europa.