PUNTO PRIMAVERA – L’Inter non accelera ed è ancora un pareggio in campionato

PUNTO PRIMAVERA – L’Inter non accelera ed è ancora un pareggio in campionato

I nerazzurri sono al terzo stop consecutivo

di Davide Ricci, @davide_r22

Il 2020 dell’Inter Primavera non è iniziato nel migliore dei modi, anzi. I ragazzi di Armando Madonna infatti in quattro partite hanno conquistato solo una vittoria e – tolto il Cagliari – tutte contro formazioni decisamente alla portata. Anche sabato i nerazzurri non riescono ad andare oltre il 2-2 contro il Pescara 14^ in classifica sul campo amico di Sesto San Giovanni e continuano a perdere punti dalla testa della classifica occupata sempre dal duo Atalanta-Cagliari.

MULATTIERI E SCHIRÒ ILLUDONO, KINKOUE ROVINA TUTTO – L’Inter deve reagire dopo la sconfitta in settimana nel recupero dell’8^ giornata di Primavera 1 contro la Sampdoria, ed a Sesto San Giovanni arriva il non irresistibile Pescara di mister Sassarini. La partita – almeno sulla carta – è davvero alla portata dei nerazzurri ma si mette subito sui binari negativi. Gli ospiti infatti al 7′ passano in vantaggio grazie alla rete di Pavone e l’Inter è costretta subito a rimontare. I ragazzi di Madonna si riversano subito in avanti e provano a trovare il pareggio che arriva puntuale al 23′ con il solito Mulattieri. Nella ripresa è sempre l’Inter a fare la gara ed al 62′ Schirò trova la rete del vantaggio dopo una bella azione ancora una volta iniziata dal numero 9. Pochi minuti dopo, però, Kinkoue viene espulso per doppia ammonizione ed il Pescara trova più coraggio. Gli abruzzesi al 78′ grazie a Diambo trovano il gol del 2-2 finale e condannano l’Inter all’ennesimo stop, il terzo consecutivo. Non è un momento facile ed ora il gruppo dovrà compattarsi e ritrovare le forze per tornare alla vittoria già dalla prossima giornata sul campo della Fiorentina.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI –

Madonna: “Nell’ultimo periodo abbiamo perso un po’ di fiducia. La rosa molto giovane – e le diverse assenze, con anche i 2003 in campo – spesso si fanno sentire contro squadre più esperte. Questo deve essere motivo per lavorare ancora di più e migliorare. L’episodio negativo ci condiziona troppo in questo momento, bisogna ritrovare le sicurezza che avevamo all’inizio della stagione. Servono pazienza e fiducia nei nostri mezzi, così torneremo a fare bei risultati. Anche a Genova abbiamo concesso troppo agli avversari e non siamo riusciti a sfruttare le diverse palle gol. E’ un periodo così, ma con il lavoro settimanale torneremo a pieno regime”.

Schirò: “E’ un periodo sfortunato, veniamo spesso puniti alla prima occasione e con grandi gol. Serve ritrovare la compattezza per essere competitivi ad alti livelli. Oggi ci tenevamo a fare bene dopo la sconfitta di Genova, non siamo riusciti a trovare i tre punti ma torneremo in campo ancora più agguerriti contro la Fiorentina. Abbiamo una rosa molto giovane, però stiamo facendo un buon campionato. Dobbiamo ritrovare consapevolezza e identità di gioco”.

PROSSIMO TURNO – L’Inter Primavera sabato 1 febbraio alle 13 affronterà fuori casa la Fiorentina per la seconda giornata di ritorno del campionato Primavera 1.

CLASSIFICA –

  1. Atalanta 42
  2. Cagliari 35
  3. Inter 28
  4. Juventus 27
  5. Roma 27
  6. Genoa 24
  7. Sampdoria 23
  8. Empoli 23
  9. Sassuolo 20
  10. Fiorentina 18
  11. Torino 18
  12. Lazio 17
  13. Bologna 16
  14. Pescara 15
  15. Napoli 12
  16. ChievoVerona 11


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le possibili scelte di Conte per Inter-Fiorentina. Lautaro salta il derby per squalifica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy