Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO INTER

SM – Inter, retroscena Dybala: “Offerta rifiutata per un bonus”

Dybala Italia-Argentina
Svelato il motivo che portò l'argentino a non accettare la proposta nerazzurra

Antonio Siragusano

A distanza di mesi, nei giorni scorsi si è tornato a parlare dei motivi che hanno fatto saltare la scorsa estate l'approdo di Paulo Dybala all'Inter. L'attaccante argentino, passato poi a costo zero alla Roma, era stato effettivamente molto vicino al club nerazzurro, prima però che i dirigenti interisti virassero il loro interesse sull'opportunità Romelu Lukaku. Il ritorno del centravanti belga a Milano ha inevitabilmente stoppato la Joya, non tanto per un discorso numerico quanto economico.

Stando a quanto spiegato da Marco Barzaghi di SportMediaset su Youtube, non sarebbe stato Inzaghi a far saltare successivamente Dybala per trattenere a tutti i costi Correa nella rosa nerazzurra. L'ex Juventus, infatti, sarebbe potuto arrivare nelle battute iniziali del mercato in maglia Inter, in uno dei primi incontri andati in scena tra il suo agente Jorge Antun e la dirigenza interista. Fu la Joya a rifiutare la primissima proposta contrattuale, chiedendo un premio alla firma dal oltre 10 milioni.

SM – Inter, retroscena Dybala: “Offerta rifiutata per un bonus”- immagine 2

Questa la versione del giornalista: "L'Inter aveva cambiato obiettivo andando a scegliere Lukaku, solo una cessione di Dzeko o Correa avrebbe potuto riaprire la partita Dybala. Ma non è arrivato perché in quel famoso incontro con il suo agente Antun in sede, non accettò la proposta dell'Inter continuando a chiedere un premio alla firma da più di 10 milioni. Se non è arrivato all'Inter è perché l'ha tirata troppo per le lunghe ed ha chiesto troppo rispetto all'offerta dell'Inter che era comunque superiore a quella della Roma. Poi si è accontentato dei giallorossi quando è l'Inter l'ha messo in standby e gli ha detto di aspettare che si riuscisse a cedere qualcuno".