Messi-Barcellona, addio rimandato al 2021? Manchester City in pole ma l’Inter c’è: i possibili scenari

Messi-Barcellona, addio rimandato al 2021? Manchester City in pole ma l’Inter c’è: i possibili scenari

Da non escludere anche un’ulteriore permanenza al Camp Nou con Laporta nuovo presidente

di Raffaele Caruso

L’addio al Barcellona potrebbe essere rimandato solo di un anno. A partire da gennaio 2021 Messi sarà libero di trattare e firmare con un’altra squadra, lasciando così a parametro zero il Camp Nou dopo 20 anni.

Questa volta non ci sarà una clausola rescissoria che impedirà alla Pulce di lasciare il Barcellona. Perché il 30 giugno del 2021 scadrà il contratto quadriennale da 440 milioni lordi firmato nel 2017.

La telenovela Messi continua a fare da protagonista sul mercato. Chi riuscirà ad avere la meglio e ad accogliere in squadra il 6 volte Pallone d’oro? Il Manchester City di Pep Guardiola rimane in pole anche se non va esclusa totalmente una permanenza della Pulce al Barcellona con il ritorno di Laporta nella presidenza blaugrana.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport però non è da escludere a priori la pista che porta all’Inter e a Suning. Anche altre squadre, PSG in testa, potranno fare lo stesso pensiero e approfittare dei prossimi mesi per preparare un’offensiva, però l’Inter ha sempre avuto dei vantaggi rispetto agli altri corteggiatori di Messi, e una buona stagione potrebbe rafforzarne la posizione.

>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy