Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

Messi shock, Barcellona trema: già oggi può arrivare il primo snodo fondamentale per il futuro

Inter, Manchester City e Manchester United segnalate come possibili destinazioni per l'argentino

Redazione Passione Inter

Qualcosa è cambiato nettamente attorno alle granitiche certezze di permanenza di Lionel Messi al Barcellona. Quello che sembrava un matrimonio destinato a durare per sempre ora mostra delle crepe evidenti, dalle quali filtrano indiscrezioni che inducono anche i principali quotidiani sportivi internazionale a dire che sì, effettivamente Leo Messi può lasciare il Barça.

Le scorse sono state ore frenetiche da questo punto di vista. Le prossime potranno già far sognare una prima, importantissima svolta. As e Marca, quotidiani madrileni, già ieri hanno aperto parlando dei dubbi sul futuro dell'argentino. In serata poi si è aggiunta la clamorosa bomba arrivata dal Brasile, dove il giornalista che nel 2017 anticipò tutti sulla notizia di Neymar al Psg ha parlato di un Messi che avrebbe già comunicato al club catalano l'intenzione di andarsene subito. La dirigenza tramite Sport e Mundo Deportivo smentisce, l'entourage resta in silenzio. Un silenzio strategico, secondo alcuni, per spingere la società ad elezioni presidenziali anticipate e ribaltare lo staff tecnico dirigenziale.

Oggi in questo senso sarà una giornata importantissima, perché la giunta direttiva oggi potrebbe costringere il presidente Bartomeu alle dimissioni, che però per il momento continua a dribblare alimentando le possibilità di un addio di Messi. Perché la Pulce, ormai concordano tutti, non sopporta più l'attuale dirigenza e non vuole affrontare un altro anno insieme. Ecco perché accanto all'ipotesi più semplice di restare al Barcellona a vita, prende quota quella più sensata, ovvero di lasciare il Barcellona subito senza aspettare, tra un anno, la scadenza del contratto. Nei prossimi mesi in ogni caso la dirigenza sarà cambiata e ora il Barça, che da regolamento deve vendere prima di comprare, non gli può garantire di allestire una rosa in grado di tornare a vincere da subito. Per cui, tanto vale nel caso lasciare ora o restare per sempre.

Ma lasciare per andare dove? In Inghilterra spingono forte sul Manchester City del deludente Guardiola in Europa, che non vince del 2011 in campo internazionale proprio con Messi. Ma c'è chi vota anche Manchester United, mentre per il Psg per ora non batte ciglio. E poi c'è l'Inter. Operazione complicatissima, che può diventare possibile solo con l'intervento diretto di Suning e degli sponsor asiatici che sta cercando con grande intensità.