Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER DUMFRIES

Chi è Denzel Dumfries, il terzino olandese del PSV che piace all’Inter

Dumfries (@Getty Images)

Conosciamo meglio l'esterno del PSV Eindhoven accostato ai colori nerazzurri

Antonio Siragusano

Al ricchissimo elenco di esterni di fascia accostati all'Inter in questa sessione di calciomercato, da oggi va aggiunto anche il nome di Denzel Dumfries. Il terzino destro classe 1996 è di proprietà del PSV Eindhoven e si è già messo in mostra in questo Europeo grazie al gol vittoria segnato la scorsa domenica con la sua Olanda contro l'Ucraina. Un calciatore che ha dalla sua sicuramente ottimi numeri, come confermano le 4 reti e i 9 assist totalizzati nell'ultima stagione nelle 41 presenze accumulate fra tutte le competizioni disputate a livello di club.

Sotto la procura di Mino Raiola, l'olandese tatticamente può occupare sia la posizione di terzino destro in una difesa a quattro, che ha ricoperto ben 29 volte in Eredivise nell'ultimo campionato, sia un po' più avanzato quando è coperto da una linea a tre difensori come nel caso della selezione olandese. Tra l'altro, sempre in chiave tattica, ha un'ottima predisposizione per quanto riguarda la fase difensiva, aiutato anche da un fisico che gli permette grande esplosività nell'uno contro uno.

 Dumfries (@Getty Images)

Dumfries è senz'altro un terzino di spinta, che preferisce entrare e giocare coi compagni dentro il campo con fraseggi stretti, piuttosto che macinare la fascia ed arrivare sul fondo per cercare il cross. Difatti, degli assist realizzati in questa stagione, la maggior parte seguono una dinamica ben chiara: passaggio arretrato al compagno che arriva in supporto e libero da marcatura che può dunque concludere a rete senza troppe difficoltà.

Ha buon piede e discreta tecnica, oltre ad essere un ottimo calciatore di rigori. Tatticamente andrebbe chiaramente disciplinato al campionato italiano, ma di base è dotato di letture difensive che potrebbero semplificargli la vita in Serie A ed una fisicità che lo rende un avversario difficile da superare specialmente nei primi metri di scatto. La sua valutazione si aggira intorno ai 20 milioni, ma se il suo Europeo dovesse proseguire in crescita il PSV potrebbe alzare ulteriormente la posta in palio.