GdS – Conte vuole il suo Kanté: l’Inter può acquistarlo in due modi

GdS – Conte vuole il suo Kanté: l’Inter può acquistarlo in due modi

Il club nerazzurro crede sia possibile l’arrivo del francese

di Antonio Siragusano

Ricordiamo benissimo le parole del direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio, quando qualche settimana fa scoraggiava l’acquisto di N’Golo Kanté per via di cifre astronomiche. Ma lo stesso dirigente nerazzurro, in un altro passaggio della stessa intervista, aveva avanzato l’ipotesi di un mercato fondato prevalentemente sull’autofinanziamento per questa estate, per cui ricavare i fondi per le entrate dalle cessioni dei propri calciatori.

Ad oggi, però, possiamo dire che il centrocampista francese – valutato circa 50 milioni dal Chelsea – non rappresenta assolutamente un sogno per l’Inter di Suning, bensì un obiettivo concreto avanzato da Conte e sposato in pieno dalla società. Il club nerazzurro, sulla spinta entusiasta del tecnico leccese, crede fortemente di poter arrivare all’ex calciatore del Leicester. Le vie per poterci riuscire sono soprattutto due: dalla cessione dei tantissimi esuberi in uscita che consentirebbero di raggiungere quota 50 milioni, al sacrificio di un unico big del calibro di Milan Skriniar o Marcelo Brozovic.

Chiaramente, come evidenziato questa mattina nell’edicola de La Gazzetta dello Sport, l‘Inter preferirebbe percorrere la prima strada, seppur più tortuosa in quanto ostacolata da diverse cessioni non semplici da mettere a segno. Ma la prospettiva di poter raggiungere Kanté ingolosisce non poco la dirigenza nerazzurra: per la prima volta dal suo arrivo a Londra il francese non è più un elemento chiave degli inglesi ed improvvisamente è divenuto sacrificabile. Il club interista, con Antonio Conte al timone, sa bene che questa chance non se la può far proprio sfuggire.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy