Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Eriksen, l’Odense ora ci pensa davvero: “Se sarà possibile, cercheremo di ingaggiarlo”

Eriksen, l’Odense ora ci pensa davvero: “Se sarà possibile, cercheremo di ingaggiarlo”

Futuro in patria per lo sfortunato campione

Pietro Magnani

Che Christian Eriksen ormai quasi certamente non vestirà più la maglia dell'Inter è di dominio pubblico. Il centrocampista danese, vittima di un malore durante gli ultimi europei non avrà mai l'idoneità sportiva per l'Italia finché avrà impiantato il defibrillatore sottocutaneo. Proprio nelle prossime settimane dovrebbe arrivare il verdetto definitivo, scontato, dei medici italiani. Intanto però aumentano gli indizi su un possibile rientro nel mondo del calcio per il numero 24 nerazzurro.

Da qualche giorno infatti Eriksen sta sfruttando una delle piste di atletica dell'Odense, club della sua città, per tenersi in allenamento con un personal trainer. E su un suo possibile ingaggio da parte del club danese ha parlato il direttore sportivo Enrico Augustinus ai microfoni di BT.dk: "Il ritorno al calcio giocato sarà una sua decisione al 100%, non ci saranno pressioni. Ma qualora decidesse di continuare, cercheremo, se possibile, di proporgli un contratto. Per il momento però non faremo alcuna mossa, la decisione spetta a lui, ma ci sarà sempre posto da noi per Eriksen. Abbiamo un ottimo rapporto con lui ed è fantastico per noi che possa allenarsi ad Adalen".

"Non ci sono club danesi che abbiano un budget sufficiente per comprarlo, forse nemmeno il Copenhagen. Bisognerà vedere se si libererà dall'Inter oppure no, ma non ci sono club in Danimarca che possano dargli uno stipendio all'altezza di quello attuale. E non siamo in condizione di decuplicare lo stipendio più alto del nostro campionato. Vedremo, ma per lui, qualora non continuasse a giocare, ci sarà posto anche fuori dal campo: basta chiedere".

tutte le notizie di