Di Marzio: “Su Eriksen c’erano Tottenham e Leicester. All’Inter non conveniva, ecco le formule proposte”

Il centrocampista è resto reintegrato da Antonio Conte

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97
calciomercato inter eriksen

La sessione invernale di calciomercato è ormai prossima alla chiusura, ed a poco più di un’ora dal gong è palese che Christian Eriksen sarà destinato a restare all’Inter. Se ad inizio gennaio il centrocampista era prossimo a partire, le particolari condizioni createsi nel corso del mese, con le difficoltà economiche di un club impossibilitato a fare operazioni, hanno portato alla permanenza del danese.

Eriksen mercato
Christian Eriksen, Getty Images

Ragion per cui il tecnico Antonio Conte ha scelto di reintegrarlo, utilizzandolo nel nuovo ruolo di playmaker, in cui ha brillato contro il Benevento. Ai microfoni di Sky Sport, Gianluca Di Marzio ha svelato alcuni retroscena relativo al centrocampista danese.

Queste le parole del giornalista: “Il Leicester aveva proposto un prestito oneroso, il Tottenham si era fatto avanti per uno a titolo gratuito, ma non è stato trovato l’accordo sull’ingaggio. Per l’Inter nessuna i queste due rappresentava una buona opportunità. Lui ha parlato di recente con Antonio Conte, che gli ha prospettato la possibilità di essere impiegato nel nuovo ruolo, dove sta trovando più spazio”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy