Quantità e qualità al servizio di una testa… caldissima. Inter, ecco chi è Granit Xhaka dell’Arsenal

Lo svizzero classe 1992 torna ad essere accostato al club nerazzurro

di Simone Frizza, @simon29_

Dopo settimane di silenzio, il nome di Granit Xhaka viene nuovamente accostato a quello dell’Inter. L’operazione non è nuova in termini di mercato, dato che i nerazzurri lo seguono ed apprezzano fin dai tempi in cui militava nel Borussia Mönchengladbach. Da lì si trasferì nel 2016 all’Arsenal per ben 40 milioni di euro, diventando di fatto irraggiungibile per diverso tempo. Ora, però, dopo aver superato un periodo difficile con Unai Emery ed aver riacquistato fiducia dopo gli attestati di stima di Mikel Arteta, il futuro di Xhaka sembra nuovamente in bilico. All’Emirates nell’ultima sessione di mercato è sbarcato Thomas Partey, gigante ex Atletico Madrid che ha minato il ruolo di titolare indiscusso dello svizzero. Questi, quindi, potrebbe decidere di lasciare Londra per ritrovare continuità anche in vista dell’Europeo della prossima estate.

Granit Xhaka, Getty Images

Inter, ecco chi è Granit Xhaka dell’Arsenal

 

L’edizione odierna del Corriere dello Sport di oggi lo associa ad un possibile scambio con Christian Eriksen. Xhaka forse non è il calciatore che rispecchia al 100% il tipo di mediano che vuole Conte, ma resta un ottimo frangiflutti da poter piazzare in un centrocampo che ha bisogno di muscoli e qualità. Deve ritrovare lo smalto di un tempo, ma nelle mani di un tecnico che spesso è stato in grado di elevare il rendimento dei suoi calciatori potrebbe ritornare una macchina da guerra. Certo dovrebbe limitare un po’ i “colpi di testa”: all’Arsenal è stato spesso accusato di essere troppo duro e falloso, ma soprattutto ha rovinato il rapporto con la tifoseria per uno sfogo. Sostituito contro il Crystal Palace nell’ottobre dell’anno scorso, Xhaka se la prese coi tifosi che lo fischiavano insultandoli pesantemente e gettando a terra la maglia. Non solo venne escluso dai convocati per la gara successiva, ma pochi giorni dopo gli venne anche revocata la fascia di capitano, assegnatagli solo un mese prima per volontà degli stessi compagni di squadra.

Dove si colloca Xhaka sul campo? In carriera ha monopolizzato la porzione centrale del campo, giocando prevalentemente come mediano basso. Dotato di grande duttilità, in qualche occasione è stato impiegato anche in altri ruoli di centrocampo e, un paio di volte, anche come difensore centrale. All’Inter potrebbe prendere il posto del vertice basso nel 3-5-2, ma non è da escludere che Conte lo possa rieducare anche per fare la mezzala.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy