Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Inter, non solo volti nuovi dal mercato: il punto sui prestiti da rinnovare

Lukaku Inter
La situazione in casa Inter

Pietro Magnani

L'Inter, complice l'ormai rinomata situazione economica piuttosto complessa, non potrà permettersi spese folli nelle prossime finestre di mercato. E non solo: è possibile che a giugno il club nerazzurro si veda costretto a fare delle scelte anche sui giocatori attualmente in rosa. I primi a doversi guadagnare la conferma saranno ovviamente i giocatori attualmente in prestito a Milano, che nei prossimi mesi dovranno guadagnarsi la conferma. L'Inter infatti non potendo investire molto, non può permettersi di buttare soldi sui giocatori sbagliati. Ecco il punto della situazione sulla base di quanto riportato da La Gazzetta dello Sport.

Acerbi Inter

Considerando che il prestito di Asllani è tale solo sulla carta, scattando a febbraio l'obbligo di riscatto, a doversi guadagnare la conferma all'Inter saranno Acerbi, Lukaku e Bellanova. Il difensore ex Lazio è un pupillo di Inzaghi e finora è stato un esempio di professionalità a Milano. Il club dal canto suo sarebbe propenso a riscattarlo, ma certo non ai 3,5 milioni pattuiti inizialmente con Lotito. A febbraio Acerbi compirà 35 anni e non è più gradito dalla tifoseria biancoceleste. Ed è proprio su questi fattori che l'Inter proverà a far leva per provare a riscattarlo con uno sconto. Se la Lazio dovesse fare muro però, è difficile pensare che i nerazzurri spendano eccessivamente, soprattutto vista l'età.

Discorso diverso per Lukaku, il pezzo grosso dello scorso mercato che però finora, complice un lungo infortunio, non è mai riuscito a incidere. Teoricamente il suo futuro sarebbe però delineato. Inter e Chelsea infatti dovrebbero avere già un accordo sulla parola per rinnovare il prestito di un altro anno a fine stagione, alle medesime condizioni, per poi pensare a un eventuale riscatto nerazzurro, ancora da pianificare, per il 2024. Tuttavia il ribaltone non è da escludere a priori. Il Chelsea ha cambiato guida tecnica e il belga finora a Milano ha deluso molto. I prossimi mesi saranno decisivi per capire il suo futuro.

Bellanova Inter

Infine Raoul Bellanova. Per riscattare l'esterno l'Inter dovrebbe sborsare a giugno 7 milioni al Cagliari, cifra piuttosto onerosa per un giovane che finora non ha praticamente mai giocato. La sua conferma al momento non è scontata, ma potrebbe essere legata a doppio filo al destino di Dumfries. Se l'olandese dovesse partire, allora è probabile che l'Inter scelga di riscattarlo, così da non dover cercare due esterni per la stessa fascia in poco tempo.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Nonostante le ristrettezze economiche, la sensazione è che per tutti e tre ci possa essere futuro a Milano. Lukaku è stato una scommessa importante e vuole riprendersi nei prossimi mesi a suon di goal. Bellanova è un giovane di belle speranze, che ha sempre risposto presente quando chiamato in causa. E anche Acerbi, nonostante lo scetticismo iniziale, ha dimostrato di poter dare un grande contributo, sia sportivo che umano. Certo, il bilancio non permette investimenti mostruosi, ma proprio per questo probabilmente ci si dovrà "arrangiare" con quello che si ha in casa. E costa sicuramente meno trattenere questi 3 che comprare 3 nuovi giocatori pagando anche il cartellino.

 

tutte le notizie di