Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Marotta, il riavvicinamento a Raiola e la voglia di cambiare aria: cosa c’è dietro le indiscrezioni su Pogba e l’Inter

Il sogno di mercato di Antonio Conte si chiama Paul Pogba. Complici i buoni rapporti dell'ad nerazzurro con lo stesso giocatore e il procuratore, la trattativa può decollare

Gianluca Cutillo

"Che Paul Pogba non sia più felice al Manchester United non è un segreto. Non lo era stamattina, ieri e ancor prima. TuttoSport oggi ha rilanciato la notizia secondo cui il matrimonio tra Pogba e lo United non andrà avanti. Le parti hanno deciso di non rinnovare il contratto fino al 2022, e le pretendenti, come già riferito in mattinata, sono in coda per accaparrarsi il gioiellino francese. Oltre alla Juventus, che rivorrebbe il centrocampista tra le sue fila, in Italia l'unica squadra che sarebbe pronta ad accogliere l'ex bianconero è l'Inter. I nerazzurri ormai non si nascondono e in Pogba vedono un profilo adeguato per rimpolpare la mediana.

"Forti del rapporto tra Marotta e il giocatore francese, i nerazzurri non si sentono così indietro nella lotta per il ventisettenne. Infatti oltre che con il giocatore, Marotta si sa aver buoni rapporti anche con il direttore esecutivo dei Red Devils, Ed Woodward. Lo stesso Woodward dovrà rassegnarsi a vendere Pogba in estate per ricavarci qualcosa e non rischiare di perderlo a zero l'anno prossimo. E chi meglio di un dirigente come Marotta con cui vanta buoni uffici, sin dai tempi in cui l'attuale ad interista lavorava per la Juventus. Ma c'è di più. Il quotidiano torinese parla in particolare di un riavvicinamento tra l'Ad nerazzurro e l'agente Mino Raiola, storico manager di Pogba che da qualche anno è finito fuori dal circolo delle operazioni interista sul mercato. Fu proprio lo stesso dirigente 8 anni fa a portare il francese ad Antonio Conte, in panchina alla Juventus al tempo. Quanti ricorsi e quanti intrecci, chissà che la situazione non possa ripetersi ulteriormente. Di certo Conte non disdegnerebbe.

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/dal-brasile-seguiamo-sempre-il-club-e-sogniamo-san-siro-vi-raccontiamo-la-nostra-passione-per-linter-ronaldo-e-adriano/