MERCATO – Fredy Guarìn ha detto no a Wolfsburg e Zenit San Pietroburgo

di

Mercato Guarin, il nome del colombiano sulla lista dei cedibili

Fredy Guarìn sarebbe tutt’altro che incedibile, nonostante il suo contratto sia stato rinnovato poco meno di cinque mesi fa. Ha rivelarlo è il noto esperto di mercato Gianluca Di Marzio, che dal Brasile dove si trova anche Guarìn per il Mondiale, spiega: “Nessuno è incedibile. Il giocatore però vuole scegliere lui la sua nuova destinazione. Per questo motivo ha rifiutato club come Zenit San PietroburgoWolfsburg. Lui aveva accettato la Juventus, ma adesso bisogna capire se l’Inter vorrà nuovamente imbastire una trattativa coi bianconeri, anche se per il colombiano vuole solo cash”.

Quindi Guarìn sarebbe stato individuato dalla società nerazzurra come uno dei “sacrificabili” per fare cassa e finanziare la campagna acquisti estiva. Tuttavia la scarsità di offerte, combinata con la scarsa visibilità del giocatore non ancora impiegato nel Mondiale non facilita la cessione per gli operatori di mercato dell’Inter. Inoltre la Juventus, unica squadra che sembra voler credere nel centrocampista non ha intenzione di accettare le richieste della società di Corso Vittorio Emanuele, contribuendo ancor di più a far crescere l’impasse intorno alla posizione del colombiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy