Inter, dall’autofinanziamento al budget limitato: le prossime strategie sul mercato

Inter, dall’autofinanziamento al budget limitato: le prossime strategie sul mercato

Il club nerazzurro sta incontrando diverse difficoltà

di Antonio Siragusano

Col passare del tempo, l’impressione è che il colpo grosso l’Inter lo abbia già messo a segno nel mese di giugno acquistando Achraf Hakimi dal Real Madrid. Per chi pensava che l’esterno marocchino potesse essere solamente l’antipasto di un calciomercato faraonico del club nerazzurro, evidentemente si sbagliava di grosso. Come confermato dal colpo low cost messo a segno con Aleksander Kolarov e quello in arrivo con Arturo Vidal, l’Inter dovrà continuare a lavorare in ristrettezze economiche.

Una conferma che questa mattina sulle pagine de da La Gazzetta dello Sport, secondo cui gli effetti del coronavirus hanno chiaramente colpito le casse di grandi club come quello presieduto da Steven Zhang. Così, le prossime mosse della dirigenza sul mercato lasceranno difficilmente spazio a grosse sorprese. Innanzitutto si cercherà di riuscire a cedere quegli esuberi rientrati dai prestiti come Joao Mario, Dalbert e Perisic. Successivamente, invece, qualora Antonio Conte dovesse pressare per avere un altro top player a disposizione per la sua squadra, il sacrificio di calciatori come Brozovic e Skriniar diverrebbe inevitabile per finanziare il grande colpo in entrata.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy