Radaelli: “Lautaro tra i migliori attaccanti del prossimo decennio. Suarez? Può giocarci insieme. Il suo arrivo all’Inter…”

Il coordinatore delle giovanili del Racing Club si è concesso ai microfoni di As per fare il punto sul futuro del numero 10 nerazzurro

di Raffaele Caruso

Fabio Radaelli, coordinatore delle giovanili del Racing Club, conosce molto bene Lautaro Martinez: fu proprio lui a portare il Toro nell’Academia.

Intervistato dai microfoni di AS ha parlato così del futuro del numero 10 nerazzurro, protagonista sul mercato,  e del suo possibile approdo al Barcellona:Giocatori come lui possono giocare in qualsiasi squadra e con ogni tipo di modulo, anche perché stiamo parlando di uno dei migliori attaccanti del prossimo decennio. È ancora molto giovane e farà molto parlare di lui”.

La convivenza con Suarez e… Messi:Possono giocare insieme, Suarez è un magnifico attaccante. Se può giocare nell’Argentina con Aguero e Messi può farlo al Barça con Leo e Suarez. Ha giocato già con Messi che è il migliore al mondo e, per noi argentini, è un alieno. Certo, quando si gioca con il migliore, si migliora in tutto. Messi dà potere a tutti, è un giocatore eccezionale”.

L’arrivo all’Inter:Poteva andare all’Atletico Madrid, ma rimase al Racing perché capì che poteva ancora dare molto. Quella di Lautaro è stata una delle operazioni più importanti fatte nel calcio argentino e hanno capito che la soluzione migliore era l’Inter. Sono stati importanti Milito e Zanetti nella decisione del ragazzo di accettare Milano come destinazione. Lautaro ha pure qualcosa di Milito perché sanno usare entrambi i piedi, perché sono dei leader e sanno dare continuità al gioco uscendo dall’area di rigore”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Lukaku MVP Passioneinter dell’ultimo turno. Le probabili formazioni di Verona-Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy