TS – Pinamonti ed Esposito sono incedibili: il punto sui giovani nerazzurri

TS – Pinamonti ed Esposito sono incedibili: il punto sui giovani nerazzurri

La dirigenza dell’Inter cerca 45 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno

di Davide Ricci, @davide_r22

Nonostante l’uscita dal Settlement Agreement e ci sia quindi maggiore libertà di movimento nel mercato da parte dell’Inter, i paletti del Fair Play Finanziario restano rigidi ed i nerazzurri, come tutti, dovranno rispettarli. Uno di questi è quello delle plusvalenze: il club di Corso Vittorio Emanuele dovrà portare a bilancio un plus di 45 milioni di euro entro il 30 giugno.

Dal momento che la situazione in casa Icardi non si sblocca, come si legge dalle pagine di TuttosportMarotta ed Ausilio andranno ad attingere a quel Settore Giovanile pieno di prospetti davvero interessanti. I due profili più richiesti restano quelli di Andrea Pinamonti e Salvatore Esposito. Entrambi sono dichiarati incedibili ma con una differenza: per il primo si cercherà una squadra per il prestito dopo aver rinnovato il contratto, il secondo resterà ad Appiano Gentile nonostante le richieste di club come PSG City.

I soldi dunque necessari per il bilancio arriveranno da altri giovani talenti: l’accordo con lo Standard Liegi per Vanheusden è ad un passo; DimarcoGravillon Rizzo hanno proposte interessanti dall’Italia e all’estero e l’Inter ci pensa.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

GdS – Con Icardi è disgelo: si cercano altre cessioni per arrivare al Top Player

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy