ESCLUSIVA – Coppa Italia, Mauro Esposito lancia il suo Cagliari: “Partita da tripla con l’Inter. Barella? Grande entusiasmo, gli serve tempo”

ESCLUSIVA – Coppa Italia, Mauro Esposito lancia il suo Cagliari: “Partita da tripla con l’Inter. Barella? Grande entusiasmo, gli serve tempo”

L’ex bandiera rosoblu parla ai microfoni di Passioneinter.com della sfida di stasera a San Siro: “Momento no per i sardi, ma possono eliminare i nerazzurri”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Al via la Coppa Italia 2019/20 anche per l’Inter. Questa sera al “Meazza” arriva il Cagliari: il vincitore della sfida secca delle 20.45 si qualificherà per i quarti di finale del torneo. I rossoblu sono sicuramente la squadra rivelazione di questa prima parte di campionato, anche se non stanno attraversando un momento felice, con la vittoria che manca da 5 partite.

La redazione di Passioneinter.com ha contattato in esclusiva Mauro Esposito, ex bandiera dei sardi, con cui ha collezionato ben 214 presenze e 65 gol nell’arco di sei anni, per parlare della partita che vedrà la sua squadra del cuore affrontare gli uomini di Conte.

Cosa ne pensi di questo inizio di stagione del Cagliari che ha sorpreso un po’ tutti?

“Sorpreso non tanto, il presidente e la società hanno allestito una squadra competitiva comprando ottimi giocatori. I presupporti per disputare un’ottima stagione c’erano tutti, anche se effettivamente sono poi andati oltre ogni aspettativa, visto che hanno oscillato fra le prime 6 posizioni della Serie A, che sono importanti per una squadra come il Cagliari”.

Dopo un inizio di stagione entusiasmante, nelle ultime partite, il Cagliari ha un po’ frenato: cosa ne pensi di questo calo?

“Nell’arco di una stagione ci sta. Loro hanno fatto un grande girone d’andata, meritatamente anche se magari hanno speso un po’ di più del dovuto. Una flessione ci può stare, anche considerando che molti giocatori non sono abituati a lottare per grandi traguardi”.

Da tifoso del Cagliari, ti chiedo se ti manca un po’ Barella e quanto può diventare forte secondo te?

“E’ un ottimo giocatore: nonostante la giovane età ha dimostrato a Cagliari quanto vale. Ora lo deve dimostrare anche all’Inter dove sarà più difficile imporsi, ma l’età è dalla sua parte, così come il suo entusiasmo. Ha bisogno di tempo”.

Questo Nainggolan avrebbe fatto comodo all’Inter di Conte secondo te?

“Difficile da dire ora. Sicuramente Nainggolan è uno da grande squadra. Lo ha dimostrato a Roma, avrebbe fatto comodo all’Inter, certo. Ma non si può dire ora: sta dimostrando il suo valore anche perché è tornato nella sua Cagliari, dove ha ritrovato quella serenità che all’Inter aveva perso“.

I rossoblu possono fare uno “scherzo” all’Inter stasera?

“Ci può stare qualsiasi risultato. Può anche andare a vincere, anche se l’Inter è favorita anche per il momento no del Cagliari. Ma il Cagliari rimane un’ottima squadra che può fare risultato con chiunque, anche a San Siro. Ovviamente a livello tecnico l’Inter è superiore ma nell’arco dei 90 minuti può succedere di tutto”.

Pronostico?

“Da appassionato del Cagliari spero con il cuore che possa passare il turno, credo che ce la possa fare”.

La serie A chi la vince?

“E’ una bella lotta. Sono contento che l’inter stia dando filo da torcere alla Juventus che da 8 anni vince. Per fortuna che Inter e Lazio le stanno dando fastidio, ora è più equilibrato e competitivo. Inter e Lazio che competono sono un vantaggio per tutti. La Juventus ha ancora qualcosa in più. Ma l’Inter fuori dalla Champions può concentrarsi meglio sullo Scudetto”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Incontro Inter-Schoots per Eriksen, in Inghilterra si sbilanciano. Giroud legato a Politano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy