ESCLUSIVA – Getafe, l’ex capitano Gavilán: “Conte, attento: è una squadra vera. Coronavirus? Molto preoccupante, qua in Spagna…”

ESCLUSIVA – Getafe, l’ex capitano Gavilán: “Conte, attento: è una squadra vera. Coronavirus? Molto preoccupante, qua in Spagna…”

Il centrocampista, oggi all’Alcorcón, ai microfoni di Passioneinter.com: “E’ uno dei club più in forma della Liga: sarà un match equilibrato”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

L’Italia è (quasi) ferma. Il calcio italiano è fermo. L’Europa non ancora, così come le competizioni internazionali. L’Inter di Conte dunque non ha smesso, a differenza di altri club del Belpaese, di allenarsi, per preparare la sfida di domani al Getafe in Europa League, seppur in un clima surreale. Occorre precisare poi che mentre scriviamo si parla di sospendere o rimandare il match, che dunque non si sa ancora se verrà disputato.

In attesa di capire se si giocherà regolarmente, la redazione di Passioneinter.com ha contattato un giocatore che ha vissuto il Getafe come una seconda pelle: Jaime Gavilán, 204 presenze in rossoblù spalmate in 8 stagioni, delle quali 3 da capitano. Oggi l’esterno spagnolo, all’età di 34 anni, milita nell’Alcoron, in Segunda Division.

Jaime, che cosa rappresenta per te il Getafe?

“Questa squadra per me è molto speciale. Nonostante sia cresciuto a Valencia, ho giocato lì ben otto stagioni, e sono stato capitano per tre. Ha un posto speciale nel mio cuore”.

Il mondo intero sta vivendo momenti difficili in questo periodo per il Coronavirus. In Spagna come viene vissuta questa situazione? In questi giorni ci sono anche diversi scontri fra club italiani ed iberici…

“E’ una situazione davvero molto preoccupante, sì. E che ovviamente colpisce anche il calcio, anche in Spagna. Spero con tutto il cuore che possa risolversi presto, per il bene di tutti e per continuare le nostre vite. Scontri con le italiane? Non c’è paura, ma sicuramente si cerca di stare attenti per questa questione del Coronavirus che è seria”.

Parlando di campo, fino a che si può: che scontro ti aspetti fra Inter e Getafe?

“Sarà sicuramente una gran bella sfida per il Getafe: l’Inter è una delle grandi del calcio europeo. E’ un grande momento per la squadra e vedo le forze molto equilibrate nell’ottica del passaggio del turno. Ogni risultato è possibile”.

L’Inter non sta vivendo il suo miglior momento stagionale. Pensi che la squadra potrà essere distratta da tutto quello che sta succedendo al di fuori del campo?

“Spero vivamente di no. Quello che vogliamo vedere è che entrambi i club possano giocare al 100%, senza nessun tipo di handicap. E che vinca il migliore!”.

Nelle ultime uscite in Europa League, Conte ha fatto fatto molto turnover. Ora che la Serie A è stata sospesa, pensi che l’Inter possa decidere di concentrarsi maggiormente su questa coppa?

“L’Inter ha una rosa a disposizione molto ampia: giochi chi giochi, sicuramente ne verrà fuori un 11 titolare di grande qualità e di rispetto”.

Chi dovrà temere maggiormente Conte del Getafe? Credi che la tua ex squadra possa passare il turno?

“Nel Getafe non ci sono grandi individualità. D’altra parte però c’è una grandissima squadra, intesa come collettivo. Conte troverà di fronte una delle squadre più in forma della Liga. Anche se ovviamente sulla carta l’Inter è favorita, vedo le possibilità di passaggio del turno al 50 e 50%”.

La redazione di Passioneinter.com ringrazia Jaime Gavilán per la disponibilità e cortesia.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Lo sport e la Serie A si fermano: nuovo consiglio Federale il 23 marzo!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy