ESCLUSIVA – Federico Spada (ag.FIFA): “Inter, che colpo Murillo! Arriva a giugno e somiglia a Varane, ecco il suo profilo”

di

Di Antonio Carboni

Follow @antocarboni91

Il calciomercato dell’Inter non si ferma e dopo gli arrivi di PodolskiShaqiri Brozovic, Piero Ausilio ha già bloccato per giugno (ma non è escluso un arrivo nel mercato di gennaio) il difensore del Granada Jeison Murillo. Il colombiano, che piaceva anche alla Juventus e ad altri club europei, è un nome nuovo per tanti tifosi nerazzurri e per questo motivo la redazione di Passioneinter.com ha deciso di intervistare in esclusiva l’agente FIFA, ed esperto di calcio colombiano, Federico Spada. Questa l’intervista integrale:

-Buon pomeriggio Federico. Negli ultimi giorni si è parlato tanto di un possibile arrivo di Murillo all’Inter. Esiste veramente un accordo tra Inter e Granada per portarlo a Milano a giugno? Quali sono le cifre?

“Confermo che l‘accordo tra Inter e Granada è già stato raggiunto per una cifra vicina agli 8 milioni e mezzo. Posso dire tranquillamente che a queste cifre è un gran colpo per l’Inter, che cercava un difensore centrale affidabile. E’ difficile che possa trasferirsi già a gennaio, è più probabile un arrivo a Milano nel mese di giugno”.

-Tanti tifosi non conoscono questo difensore diventato famoso per la marcatura impeccabile su Messi nella partita al Camp Nou della scorsa stagione. Quali sono le sue caratteristiche? Può far bene in Serie A e in una squadra come l’Inter?

Jeison è un centrale rapido e fisico. In campo è sempre l’ultimo a mollare. Può giocare in una difesa a tre come marcatore e in una linea a 4 come centrale destro o mancino. Gestisce bene i due profili e con il Granada molto spesso viene impiegato come “central zurdo” (centrale mancino), nonostante sia un destro naturale. Murillo è esploso definitivamente con la maglia del Las Palmas, nella Liga Adelante, per poi consolidarsi bene nel Granada, nella massima Liga spagnola. Se devo fare un paragone dico che come stile di gioco somiglia a Varane del Real Madrid. Dopo il Mondiale brasiliano, con il ritiro di Yepes, Pekerman lo ha schierato sempre titolare nella Nazionale colombiana, a fianco di uno tra Balanta e Pedro Franco. Sicuramente sarà titolare nella prossima Copa America e sento che in Italia farà bene, per questo dico che è buon affare per i nerazzurri”.

La redazione di Passioneinter.com ringrazia Federico Spada per la disponibilità dimostrata nel corso dell’intervista. Per la riproduzione anche parziale dell’articolo, citare la fonte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy