Adani: “Vecino? Mai perdere la fede in un Charrua. In telecronaca cavalchiamo le emozioni”

Il telecronista ed ex calciatore racconta le sue sensazioni dopo il derby di Milano

di Giuseppe Coppola

Intervistato nel corso di Deejay Chiama Italia, il telecronista ed ex calciatore Daniele Adani ha analizzato il derby di Milano, parlando con Linus e Nicola Savino, tifoso interista, anche della volata scudetto che coinvolge sia la Juventus che la Lazio insieme ai nerazzurri. “Tre squadre in pochissimi punti? E’ giusto che sia così. Non c’è nessuna squadra che spicca sulle altre ed è giusto vedere tutte le protagoniste in così pochi punti” racconta Adani che scherza con Nicola Savino sulla “mancanza di fiducia” nei confronti di Vecino: “Il padreterno ti castigherà perché sei un uomo di poca fede. Mai perdere la fede in un Charrua”.

Questa invece l’analisi del derby di Adani: “Il Milan ha fatto 50 minuti spettacolari e quando si aggrappa ad Ibrahimovic poi tutti ne traggono beneficio. L’attitudine, l’esperienza, la consapevolezza dell’Inter ed anche i colpi: il gol di Brozovic ha rotto completamente l’incantesimo del Milan. I rossoneri avevano preparato tutti benissimo, poi a volte gli episodi cambiano la rotta della partita ed il saperci stare a quei livelli ha fatto la differenza”. Inevitabile il commento sullo stato di forma della Juventus: “Ai bianconeri è evidente che manchi l’apporto dei centrocampisti, ci sono errori difensivi ma la Juventus ha più un problema di supporto offensivo. Se i bianconeri devono cambiare stile e cercare la qualità del gioco o le occasioni prodotte hanno bisogno dell’aiuto sia dei centrocampisti sia degli esterni. La partita poi scappa via perché spesso sono deconcentrati o per le disattenzioni di alcuni come Pjanic e Bonucci. L’aspetto mentale è la cosa che sta penalizzando di più la Juventus, ma la strada passa da lì. Ronaldo l’unico ad essere concentrato? E pensare che lo davano per finito…”.

In chiusura, la precisazione di Adani sulla presunta faziosità relativa alle telecronache: “Polemiche dei milanisti? Rispetto i tifosi ma direi a tutti loro di andarsi a sentire quando segna Ibrahimovic, Douglas Costa o anche Higuain ai tempi del Napoli. Noi cavalchiamo con enfasi e valorizzazione dei contenuti calcistici l’emozione che la fa da padrone”. Questo il racconto di Lele Adani dopo l’incredibile stracittadina di San Siro: una Serie A sempre più emozionante, con i nerazzurri protagonisti.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Nuovo episodio del PODCAST. Viviano alla Pinetina. Moratti sul derby: “Serata meravigliosa”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy