Andreazzoli: “Scudetto? L’Inter dovrà lottare ad armi pari con la Juventus. Conte ha già un anno di lavoro”

I bianconeri ripartiranno col debuttante Pirlo in panchina

di Lorenzo Della Savia

Negli ultimi anni hanno vinto sempre loro, ma quest’anno la Juventus riparte da zero e l’Inter riparte da uno. Il che può voler dire qualcosa, o anche niente, dal momento che sarà il campo a indossare le vesti di arbitro del campionato. Ma a sostenere che l’Inter, quest’anno, si sia portata in una posizione di possibile contendente della Juventus per lo Scudetto è opinione accettata pressoché tra tutti i commentatori, tra cui anche Aurelio Andreazzoli, allenatore, rimasto senza panchina per il campionato che sta per cominciare. E che parla a TuttoMercatoWeb.com della sfida-Scudetto nel torneo che sta prendendo il via in queste ore.

“Vincere non è mai facile – afferma infatti Andreazzoli – Ma l’Inter dovrà lottare ad armi pari con la Juve. Dipenderà anche dal mercato. La scorsa stagione si è conclusa con un divario. Conte avrà la possibilità di usufruire di un anno di lavoro già alle spalle”, ha dichiarato.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy