Basket, Venezia-Sassari per lo Scudetto. Salto nel passato: quando il tricolore lo vinse… l’Inter!

la squadra nerazzurra si è laureata campione d’Italia di Pallacanestro nel 1923

di Pasquale Formisano, @Formigoal

Un sabato da leoni quello che si appresta a vivere il basket nostrano: alle ore 20.45, infatti, ci sarà la palla a due che darà il via all’ultima gara della serie di Finale Play Off, che decreterà la squadra campione d’Italia; Al PalaTaliercio di Venezia i padroni di casa della Reyer dovranno vedersela contro la Dinamo Sassari di Gianmarco Pozzecco. La squadra che ne uscirà vincitrice  potrà fregiarsi, nella prossima stagione, del tricolore, scucendolo dalle casacche rosse dell’Olimpia Milano, squadra che rappresenta nel panorama cestistico il capoluogo Lombardo, che aveva che nella scorsa stagione era riuscita a vincere il suo scudetto numero 28.

Nonostante quest’anno sia fuori dalle finali, la squadra meneghina è di gran lunga la più vincente nella storia della pallacanestro italiana, con una storia fatta di trionfi e sfide esaltanti, sia in ambito nazionale che internazionale.

In pochi sanno che, in realtà, Milano era definita capitale del Basket già molto prima della fondazione dell’Olimpia, con ben tre squadre in grado di conquistare il titolo: la SEF Costanza, gli Assi di Milano e l’Internazionale Milano.

Avete capito bene: Internazionale Milano. Infatti l’Inter, nei primi anni venti, tentò di sfondare anche nella Pallacanestro, riuscendo a conquistare il campionato italiano nel 1923; fu vita breve quello del team a strisce nerazzurre, che sicuramente non fu costellato dalle stesse vittorie della controparte calcistica, ma che allo stesso tempo ha lasciato tanto in eredità per il futuro.

Questa la formazione della squadra scudettata 1923:  Vito Baccarini, Gustavo Laporte, Manzotti, Arrigo Muggiani, Marco Muggiani, Giuseppe Sessa. Allenatore:Arrigo Muggiani.

Non fu un passaggio senza lasciar traccia quello dell’Internazionale nel mondo del Basket: il suo capitano/allenatore Arrigo Muggiani fu il primo Presidente della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) mentre suo fratello Marco diventò il primo allenatore della nazionale italiana.

Libero – Ore calde per il futuro di Perisic: può sbloccarsi qualcosa con l’Arsenal. Intanto l’agente è a Milano

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy