CdS – Offerta in arrivo di Bc Partners, Fortress-Mubadala può confermare Suning

I fondi si contengono la società nerazzurra

di Mario Falchi, @mariofalchi9
Zhang Inter

Dopo la decisione di Suning di interrompere la trattativa per la cessione del club con Bc Partners, sulla situazione rimane un grande punto di domanda. La società cinese ha ritenuto troppa la differenza di valutazione sul valore dell’Inter, ma il fondo inglese non vorrebbe mollare la presa e tornare all’assalto della società nerazzurra. Sullo sfondo, però, ci sono anche altri fondi interessati all’acquisizione del club nerazzurro.

Steven Zhang

Come riporta il Corriere dello Sport, Bc Partners non ha mollato la presa ed è imminente l’invio di un’offerta formale per l’acquisto della maggioranza dell’Inter, possibile entro la fine della settimana o addirittura a ore. Vista la netta chiusura da parte di Suning, è possibile che ancora la seconda offerta venga respinta e ritenta insufficiente. In questo caso, si intavolerebbe una trattativa con i fondi che hanno manifestato interesse: ci sarebbe il consorzio formato da Fortress e Mubadala.

Il duo sarebbe stato giudicato in modo positivo dai proprietari nerazzurri perché il fondo americano è abituato a gestire asset con debiti problematici, mentre quello degli Emirati Arabi ha già avuto modo di trattare quote di minoranza con altre società. Se fosse questa trattativa ad andare in porto, Suning potrebbe rimanere a capo del club nerazzurro, con una quota di maggioranza.

SUNING GUARDA AD ALTRI INVESTITORI  >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy