Biasin: “Il trasferimento di Messi dimostrerà che il fairplay finanziario è una presa per il culo”

Senza troppi giri di parole il giornalista spiega i limiti del FFP

di Antonio Siragusano
biasin inter

Sta facendo parecchio scalpore il possibile trasferimento di Leo Messi al Manchester City. Gli inglesi, che fino a poche settimane fa rischiavano di essere sanzionati con l’esclusione dalla Champions League dalla Uefa per non aver rispettato alcuni dei paletti imposti dal fairplay finanziario, potrebbero invece continuare ad investire per un’operazione che – anche a costo zero – potrebbe interessare le casse del club per circa 100 milioni di euro lordi a stagione per mantenere l’ingaggio del calciatore.

Secondo quanto spiegato da Fabrizio Biasin su Twitter, a prescindere da dove andrà, il prossimo trasferimento di Messi potrebbe mettere in evidenza tutti i limiti del FFP. Ecco il tweet: “Nessun club può comprare e mantenere Messi senza mettere a serio rischio il proprio bilancio, lo può fare solo tramite interventi, definiamoli, esterni. L’eventuale passaggio di Messi ad altra squadra sarà l’ennesima riprova che il fairplay finanziario è una presa per il culo”.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy