Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Biasin: “Vidal è un colpaccio e sarà titolare fisso. Eriksen? Credo che avrà spazio, è il più talentuoso a centrocampo”

L'esperto giornalista ha fatto il punto della situazione in casa Inter

Andrea Pennacchi

"Il mercato dell'Inter è entrato nel vivo, con l'arrivo a Milano di Arturo Vidal. Il cileno è il centrocampista ideale chiesto da Antonio Conte e va ad aggiungersi in un reparto in continua evoluzione. Sulle entrate ed uscite in casa nerazzurra ha parlato Fabrizio Biasin, nel suo editoriale per calciomercato.com.

"VIDAL - "E' un gran bell'affare, se pensiamo al fatto che che a gennaio il Barcellona l’avrebbe ceduto a non meno di 20 milioni. Si tratta di un colpaccio. Il dato di fatto è che il centrocampo dell’Inter è bello che formato, Kanté a parte che resta il sogno proibito".

"CESSIONI -"Sono ben 10 giocatori attualmente in rosa in quel reparto e la domanda a farsi è chi lascerà Milano e chi giocherà titolare. Joao Mario non fa parte del progetto, Vecino pure. Per questi due è difficile immaginarsi una formula diversa da quella del prestito con diritto di riscatto. Agoume lo vogliono in molti, andrà via in prestito (senza diritto) a farsi le ossa. C'è da capire cosa si fa con Nainggolan: il Cagliari insiste, ma cerca una formula simile a quella utilizzata con Godin (buonuscita al giocatore più qualche mensilità pagata dall’Inter). Si farà? Diciamo 51% sì, 49% no".

"I TITOLARI - "Vidal sarà titolare fisso. Il mister lo ha voluto e lo farà giocare. Con lui ci mettiamo Barella, ovvero il giovane cresciuto più di tutti nel corso della stagione passata. In mezzo ai due continuiamo a pensare che il tecnico punterà su Brozovic: conosce bene i suoi meccanismi e ha accumulato esperienza in quantità. Sensi è buono per una qualunque delle tre piazze, al punto che possiamo considerarlo a sua volta titolare, soprattutto nell’era delle cinque sostituzioni."

"ERIKSEN -"Non possiamo dirlo con certezza, ma la sensazione è che Conte quest’anno intenda seriamente provare ad alternare 3-5-2 e 3-4-1-2. A quel punto, oltre a due dei tre muscolari citati poco fa, ci sarebbe spazio anche per il danese, che poi è anche il giocatore più talentuoso di tutto il lotto".