Dopo Vidic dallo United arriva anche Bolingbroke

di

Bolingbroke Inter: nuovo innesto nell’organigramma nerazzurro

Nel suo viaggio londinese Erick Thohir è riuscito a “fare la spesa” in casa Manchester United; questa volta però non si tratta di calciatori, ma di un nuovo dirigente: Michael Bolingbroke.

Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport“, l’arrivo del nuovo dirigente non può essere confermato ufficialmente perché l’attuale direttore operativo dello United, è ancora sotto contratto i Red Devils, ma il suo arrivo è ormai certo. Bolingbroke darà il suo contributo anche ai Dc United, l’altra squadra di Thohir, tanto che può essere definito come un dirigente che che lavorerà proprio per il tycoon.

La rosea inoltre riporta un’interessante aneddoto. Pare infatti che il dirigente abbia l’Inter nel destino; il suo esordio con i Red Devils avvenne il 2 agosto del 2007 contro i nerazzurri allora allenati da Roberto Mancini e, se l’Inter riuscirà a qualificarsi per l’Europa League, evitando di classificarsi con quello scomodo sesto posto che obbligherebbe i nerazzurri al doppio preliminare, il 29 luglio a Landover, negli Usa, Bolingbroke si ritroverà di fronte lo United nella Guinnes Cup.

In Inghilterra sono convinti che l’attuale dirigente del Manchester, ricoprirà nell’Inter il ruolo di amministratore delegato, ruolo che al momento nella società di corso Vittorio Emanuele è ricoperto dallo stesso Thohir. Bolingbroke è definito “il mago dei botteghini” per il grandissimo lavoro svolto riportando i Red Devils ai vertici per quanto riguarda biglietteria e servizi legati ai giorni delle partite. All’Inter si occuperà dunque di amministrazione, finanza e infrastrutture, affiancando Williamson. Insomma Erick Thohir continua nella ricostruzione di una grande Inter,non solo nel rettangolo di gioco, ma anche dietro alle scrivanie.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy