Boninsegna: “Inter-Verona? Non sarà facile per i nerazzurri. Della Fiorentina avrei preso Badelj”

Bonimba dice la sua sul momento dei nerazzurri: “Una partita non fa testo: serve la controprova dopo la vittoria con la Sampdoria”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Archiviata la straripante vittoria in casa della Sampdoria, l’Inter ospiterà l’Hellas Verona sabato pomeriggio a San Siro. La squadra di Spalletti dovrà confermare i progressi visti nelle ultime uscite, per continuare la corsa alla Champions che la vede in lotta con Lazio, Roma e l’accorrente Milan.

Riguardo alla sfida del Meazza ha detto la sua Roberto Boninsegna, che ha militato in entrambe le compagini. Ai microfoni di Tuttohellasverona.it, l’ex attaccante ha dichiarato: “Sabato, quando sarò in tribuna a San Siro, per l’Inter non sarà affatto facile. In difesa l’Inter è a posto, davanti c’è Icardi. I maggiori problemi sono a centrocampo. L’uomo giusto dalla Fiorentina sarebbe stato Badelj. Invece hanno preso Borja Valero e Vecino”.

Riguardo alla gestione del tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, Bonimba dice: “Ora Spalletti ha varato la formula dei due trequartisti, Brozovic e Rafinha; Perisic e Candreva sono in ripresa: a Genova contro la Sampdoria le cose hanno funzionato a meraviglia, ma una partita non fa testo. Serve la controprova”.

LEGGI ANCHE – Caos Suning, Sabatini avrebbe presentato le dimissioni!

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER È SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy