Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

CdS – Lukaku sulle tracce dei grandi bomber dell’Inter: Ronaldo e Milito prossimi obiettivi

Il centravanti belga scatenato alla prima stagione a Milano

Antonio Siragusano

"Arrivato con la fama di grande attaccante più bello da vedere che determinante in fase realizzativa, Romelu Lukaku ha in realtà impiegato pochissimi mesi per smentire le voci sul suo conto. L'attaccante belga ha dimostrato non solo di poter migliorare il gioco della squadra grazie all'enorme sacrificio svolto su ogni pallone, ma di poter essere allo stesso tempo il bomber che la squadra cercava dopo l'addio in estate di Mauro Icardi.

"L'ex Manchester United, che ha già fatto registrare numeri da record, per entrare una volta per tutte nella storia dell'Inter in caso di ripresa del campionato dovrà superare i numeri di Diego Milito e Ronaldo. Al momento dello stop il belga si è fermato a quota 23 reti in stagione, a meno 4 dal suo record di 27 marcature in un solo anno. Superare i grandi del passato sembra un obiettivo assolutamente alla portata del belga.

"Il Principe Milito, infatti, nell'anno del Triplete riuscì ad arrivare a quota 30 realizzazioni, avvicinando tantissimo il Fenomeno Ronaldo. Il quale, a sua volta, nella stagione 97'-98' - anche per lui alla prima con la maglia dell'Inter - arrivò a quota 34 reti. Insomma, per diventare leggenda nerazzurra a Lukaku servirebbero 'solamente' 11 reti in tutte le competizioni. Impresa assolutamente non proibitiva, dal momento che i nerazzurri sono ancora in corsa in tutte le competizioni e dovrebbero comunque giocare altre 11 partite di campionato.