GdS – Il nuovo centrocampo dell’Inter è uno spettacolo! Kanté la ciliegina sulla torta, ma Brozovic ed Eriksen…

Conte sta plasmando finalmente la squadra dei suoi sogni

di Antonio Siragusano

Non può che essere contento Antonio Conte per quanto visto dalla sua Inter soprattutto nella gara di ieri. Finalmente il suo centrocampo inizia a girare proprio come vorrebbe, con tanto movimento e imprevedibilità da parte degli interpreti. Uno modulo che inizialmente prevede due mediani davanti alla difesa, con un trequartista qualche metro più avanti ad agire dietro le punte, ma che in realtà più volte fa ruotare gli stessi centrocampisti in ruoli diversi.

Determinante la posizione di Vidal, che ha permesso sia di schermare gli attacchi avversari insieme a Gagliardini, ma di far ripartire con ordine anche le manovre offensive dalla formazione nerazzurra. E il rischio che possa essere troppo simile a Barella va immediatamente scartato, perché il cileno ha fatto capire di essere più propenso a compiti di regia, sacrificando esplosività negli ultimi 30 metri.

Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, in tutta questa abbondanza sarebbe ideale un calciatore con le caratteristiche di Kanté. Lo stesso Sensi, ampiamente coperto alle sue spalle da Vidal e Gagliardini, ha giocato con molta più tranquillità ritrovando il livello dell’inizio dello scorso campionato. Nonostante così diverse note positive, Eriksen e Brozovic – entrati a partita in corso – non hanno inciso come ci si aspettava, probabilmente complice anche il risultato ormai acquisito del match. E in questo momento, nel centrocampo nerazzurro, si trovano nell’ultima fascia delle gerarchie di Conte.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luigi.bond_357 - 4 settimane fa

    Io veramente faccio difficoltà a capire certi giudizi – come si può dire che Eriksen non abbia inciso visto che è entrato solo a pochi, appena in tempo per regalarci un perla di incredibile bellezza. Se quella palla. invece di colpire la traversa fosse entrata in porta, avrebbe vinto da subito il titolo di goal più belle dell’anno. Se l’inter riesce a inserire questo giocatore, in pianta stabile, nel suo gioco avrà fatto non uno ma cento passi avanti. Eriksen ha bisogno solo di ritrovarsi un attimo e azzeccare due partite di seguito. Di giocatori come Eriksen in giro ce ne sono veramente pochi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy