Champions Inter

Champions League, chi sono le favorite? Ecco cosa dicono i bookmakers

Champions League, chi sono le favorite? Ecco cosa dicono i bookmakers - immagine 1
La nuova Champions League 2022/2023 sta per iniziare, manca davvero poco. Un dolcissimo preludio lo avremo con i sorteggi che si terranno il prossimo giovedì 25 agosto, ore 18.00

Martina Napolano

La nuova Champions League 2022/2023 sta per iniziare, manca davvero poco. Un dolcissimo preludio lo avremo con i sorteggi che si terranno il prossimo giovedì 25 agosto, ore 18.00, a Istanbul (la stessa città in cui poi si giocherà la finalissima). C’è grande voglia di rivedere il miglior calcio europeo. Eppure, questo sarà un anno sicuramente particolare. L’intera stagione calcistica, infatti, verrà spezzata in due (possiamo dire) dal Mondiale in Qatar. Una competizione a cui, ahinoi, non parteciperà l’Italia ma siamo sicuri che riuscirà comunque a regalarci grande spettacolo.

Pensate: per via di questo Mondiale inedito, i gironi di Champions League finiranno il 7 novembre: una cosa mai vista. Avremo, quindi, un bellissimo tour de force con le partite dei gironi che si giocheranno nel giro di appena due mesi.

Le favorite per la Champions League

Per la maggior parte dei bookmakers, le grandi favorite per la prossima Champions League sono il Manchester City di Pep Guardiola e il Liverpool di Klopp. Due squadre che si daranno battaglia, come l’anno scorso, anche per la Premier League. C’è da dire, però, che le quote sono comunque ancora molto alte visto che i sorteggi devono ancora tenersi. Su un qualsiasi sito scommesse non aams, poi, è possibile trovare quote ancora più alte per la possibile vincitrice della Champions League.

Spostandoci, però, dalle due inglesi che - tra Premier e Champions League - si stanno prendendo la scena del calcio mondiale, troviamo il Bayern Monaco e il PSG: due club che, per diversi motivi, potrebbero sorprendere e arrivare alla vittoria. I tedeschi con Nagelsmann possono sorprendere con un Mané in più e un Lewandowski in meno, mentre ai francesi manca soltanto il concetto di squadra e giocare come tale: le individualità non mancano di certo.

Poi c’è il solito Real Madrid che, nonostante l’addio di Casemiro andato al Manchester United intanto, restano una corazzata difficile da battere. E la scorsa edizione della Champions League dovrebbe servire da esempio.

I club italiani in Champions League

Decisamente più staccate dai club che sono stati appena nominati, troviamo le prime squadre italiane. Secondo i bookmakers, il club italiano con più possibilità di vincere la Champions League è la Juventus: la campagna acquisti di quest’anno fa pensare che i bianconeri possano davvero fare un buon cammino ma la maggior parte dei tifosi nutre ancora dei forti dubbi sul gioco di questa squadra allenata da Massimiliano Allegri.

Alla stessa altezza, poi, troviamo Milan e Inter. I rossoneri partiranno dalla prima fascia (il che è un grande vantaggio) ma i nerazzurri hanno costruito una rosa competitiva e quest’anno ci sarà un Lukaku in più.

Chi, invece, ha perso diversi elementi importanti è il Napoli la cui quota è molto più alta di club come Ajax, Lipsia o Borussia Dortmund. La squadra di Spalletti è partita fortissima in campionato ma la rosa è molto più giovane e con meno esperienza europea rispetto quella dello scorso anno.

tutte le notizie di