CIES, lo studio sulle squadre più costose: City in vetta al mondo, Juve unica nella Top 10 europea. Il piazzamento dell’Inter

Bayern fuori dalla Top 10, Atalanta solo nona in Italia

di Lorenzo Della Savia

Il CIES, nelle scorse ore, ha pubblicato uno studio che ha sostanzialmente confermato quello che già tutti sapevano, e cioè che, in ordine sparso: il Manchester City è la squadra che spende più di tutte in Europa, che la Juventus è l’unica squadra italiana tra le prime dieci a livello europeo, che l’Inter non è nella Top 10 italiana ma certamente è tra le prime tre in Italia e che – postilla finale – l’Atalanta spende mediamente per poi, però, vantare risultati da grande. C’è qualche novità? In realtà no, ma per inquadrare meglio lo studio del CIES – che, per chiarire, si concentra sulle spese effettuate dalle varie società per allestire le rispettive squadre, e che si ferma alle finestre di trasferimenti dell’anno 2019, lasciando fuori l’anno in corso – occorre mettere giù qualche cifra.

Per esempio: con 1.036 milioni di euro (1,036 miliardi, se preferite) il Manchester City è la squadra europea che ha speso di più nelle sessioni di mercato sino scorso anno solare per avere i giocatori attualmente in rosa. Un abisso rispetto alle altre, laddove – per trovare la seconda in questa particolare classifica, ossia il Paris Saint-Germain – occorre scendere di quasi 150 milioni di euro (il PSG ne ha infatti spesi 888). La Juventus, che col suo settimo posto è l’unica italiana ad apparire nella Top 10 delle spese di mercato, ha speso poco oltre la metà: 594 milioni di euro, cifra che le consente, tuttavia, di piazzarsi al primo posto in Italia, davanti al Napoli (467) e all’Inter (439).

Spicca ma non stupisce, come anticipato, il piazzamento dell’Atalanta nella classifica relativa alla Serie A: la Dea si piazza al nono posto con 136 milioni. E se se ne decanta – giustamente – il settore giovanile e la capacità di fare scouting, non si può stupirsene: così come non ci si può stupire dell’assenza del Bayern Monaco dalla Top 10 europea. Bayern Monaco che è infatti fuori dalle prime dieci ma, parentesi, è campione d’Europa in carica.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy