inter news

Passione Inter e social network al tempo del Coronavirus

Passione Inter e social network al tempo del Coronavirus

Ai tempi del Coronavirus i social sono fondamentali. Scopriamo come li utilizzano i calciatori nerazzurri

Martina Napolano

In queste giornate di emergenza da Coronavirus ci sono alcune costanti: da un lato la snervante attesa di qualche buona notizia relativa alla ripresa del campionato e, dall’altro, un senso di comunità che non smette di stupire. Sì, perché il calcio e la passione Inter ai tempi della pandemia sono fatti di presenza e leggerezza soprattutto grazie ai social. Quello digitale è infatti un mondo che in queste settimane rappresenta un posto sicuro dove rifugiarsi, all’interno del quale ci possiamo ritrovare tutti per sorridere e gioire.

Certo, l’emergenza ci ha colto alla sprovvista e ci ha lasciato con l’amaro in bocca: la serie A è da tempo congelata - siamo bloccati in una sorta di zona gialla - e tornare allo stadio sembra ancora un bel sogno. Perché la distanza fisica, che non ci fa stare fianco a fianco sugli spalti e che mette in difficoltà i calciatori sul rettangolo verde, non è un concetto facile da assimilare. Fino a qualche tempo fa sembrava pure irreale. L’attesa viene però mitigata dalla potenza dei canali social, Instagram su tutti.

L’allenamento e la famiglia sono in cima alla ‘classifica’

Nella ‘classifica’ delle cose da fare a casa i calciatori dell’Inter al primo posto mettono naturalmente l’allenamento. In fondo, proprio come noi, subiscono le medesime limitazioni e sono tenuti al distanziamento sociale. Per cui, spazio alla famiglia. Che tra viaggi e competizioni internazionali non era mai stata così al centro dell’attenzione. I video con i figli, le fidanzate e le mogli profumano di normalità: ci aiutano ad alleggerire la sensazione di assenza, che sempre porta con sé una situazione di isolamento forzato. I social offrono l’opportunità di evadere e vivere comunque la passione nerazzurra. Anche oggi non è arrivato il via libera al rientro in campo?

Pazienza, ritenta con un giro di free spin gratis e sarai più fortunato. In questi giorni impazzano le ‘dirette doppie’, come quella tra due campionissimi dell’Inter del ‘triplete’. Zanetti e Cambiasso hanno deliziato i milioni di follower su Instagram con un mare di aneddoti, sia in maglia dell’Inter che con quella della Nazionale argentina. Perché le emozioni del passato sono quelle che costruiscono il nostro presente, le fondamenta del senso di appartenenza che il meraviglioso mondo del calcio offre in cambio di un’eterna passione. E poi ci sono i sorrisi, come quelli di Gigi Di Biagio e Christian Vieri che in una chiacchierata video hanno ripercorso con la memoria momenti e retroscena dell’Inter di Hector Cuper.

Un tifoso dell’Inter non si sente mai solo e non si annoia mai, perché quando sui social non si parla di wags&quarantena, di allenamento domestico o di aneddoti legati ai fasti del club si parla inevitabilmente di mercato e colpi di scena. C’è sempre qualcosa da fare, insomma, e aprendo i canali digitali si può scegliere in quale ‘stanza’ entrare per passare il tempo in attesa che l’emergenza finisca. Tornare a saltare e assembrarsi sugli spalti del Meazza o partire al seguito dei nerazzurri nelle più emozionanti trasferte è un momento che tutti attendono e che nessuna finestra virtuale o video su Instagram potrà comunque mai sostituire.