Darmian: “L’Inter è un nuovo inizio e un punto di partenza, ora arriva il bello. Per un difensore…”

Il difensore nerazzurro è il protagonista del Matchday Programme rilasciato dall’Inter in occasione della sfida contro il Torino

di Raffaele Caruso

Con qualche giorno di anticipo, l’Inter ha rilasciato il Matchday Programme in vista della sfida casalinga in programma domenica pomeriggio a San Siro contro il Torino.

Matteo Darmian, Getty Images

Il protagonista di quest’edizione è il grande ex della sfida Matteo Darmian: “Per me non è un punto di arrivo entrare a far parte di grandi club come l’Inter o il Manchester United: è un punto di partenza, un nuovo inizio, quel momento in cui dici ‘non bisogna mollare perché il bello e difficile arriva ora’”.

I primi passi e l’arretramento in difesa: “Ho iniziato a giocare come centrocampista, poi mi sono spostato dietro e come per gli attaccanti fare gol può essere la gioia più grande, per un difensore salvare un gol è la cosa migliore che si possa fare”.

L’avversario più forte:Ho avuto la fortuna di giocare con grandi campioni nella mia carriera e di marcarne altri. Tra i più difficili dico sicuramente Hazard”.

I top 5 della storia dell’Inter: “Toldo, saracinesca e portiere di cuore. Facchetti, elegante e leggenda. Mazzola, campione della grande Inter. Baggio, un talento che mette d’accordo tutti. Vieri, potenza pura”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy