Esposito, ex tecnico della Primavera: “Non sono sorpreso della carriera di Bonucci. Balotelli? Qualcosa è mancato”

Esposito, ex tecnico della Primavera: “Non sono sorpreso della carriera di Bonucci. Balotelli? Qualcosa è mancato”

Leonardo Bonucci e Mario Balotelli hanno mosso i primi passi tra i professionisti con l’Inter Primavera

di Raffaele Caruso

L’ex tecnico dell’Inter Primavera Campione d’italia nel 2007, Vincenzo Esposito, intervistato da TMW, ha raccontato l’esperienza nella cantera nerazzurra di Leonardo Bonucci e Mario Balotelli: “Bonucci sicuramente è un ragazzo che sin da giovane aveva come valore di eccellenza totale l’aspetto caratteriale, psicologico. Ha saputo unirlo a buonissime qualità tecniche e non sono sorpreso della sua carriera, anche se ovviamente in Primavera è difficile prevedere cosa succederà in futuro. Su Mario è stato detto e scritto tanto, è stato sin da subito un fenomeno mediatico. Stiamo parlando comunque di un percorso di eccellenza, di un attaccante top a livello mondiale. Però effettivamente qualcosa è mancato”.

La Primavera nerazzurra ha sfornato diversi ottimi giocatori: “In quel momento c’erano tanti ragazzi che avevano prospettive rosee. Ho allenato anche Destro, Biabiany, Siligardi e tanti altri ragazzi: di molti si pensava che potessero fare benissimo, alcuni ce l’hanno fatta e altri no. Senza fare nomi, molti ragazzi non riescono a realizzarsi ed esprimersi a livello emotivo: le potenzialità ci sono, ma a livello mentale manca un passaggio ulteriore. Quella era una Primavera molto forte davvero, c’erano anche giocatori come Fatic o Bolzoni che promettevano tanto”.

Leggi anche: L’Inter tratta il rinnovo di Icardi: Wanda chiede almeno 8 milioni all’anno!

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy