Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

CdS – Gabbiadini chiede garanzie: “Ci vuole calma e lucidità: il calcio è secondario in questo momento”

L'ex attaccante di Bologna e Napoli è stato uno dei primi atleti in Serie A a risultare positivo al Covid-19

Cesare Milanti

"La paura è stata tanta, ma fortunatamente il peggio è passato: Manolo Gabbiadini, uno tra i primi atleti italiani a risultare positivo al Coronavirus, si racconta sulle pagine del Corriere dello Sport. L'attaccante della Sampdoria si è soffermato anche sulla ripartenza del campionato, chiedendo garanzie, tutele e responsabilità, per far sì che non ci sia un tracollo a livello sanitario.

"POSITIVO - In primis, Gabbiadini ha parlato della sua esperienza con la malattia: "Prima della telefonata del medico sociale della Sampdoria ero convinto di essere negativo. Una volta appresa la notizia, il primo pensiero è andato alla mia famiglia: per una settimana ho dovuto vivere isolato da loro. Ora, fortunatamente, sto bene: in questo momento l'unica cosa da fare è ascoltare i medici e rimanere in casa".

"IL CALCIO? SECONDARIO - Per quanto riguarda la ripresa del campionato, Gabbiadini è certo: "Non spetta a me dire se sia possibile concludere la stagione. Tutti vorremmo ripartire, ma non bisogna ricascare nel problema: se succedesse, sarebbe un guaio per gli ospedali. Bisogna usare la testa". E poi prosegue: "Il calcio saprà riprendersi, ma non bisogna avere fretta: ci vogliono calma e lucidità perché la battaglia contro il virus non è ancora finita. In questo momento, ci sono cose più importanti del calcio. Ripartiremo quando non ci sarà alcun rischio per la salute, nostra e degli altri".

"LOTTA SCUDETTO - Infine, Gabbiadini parla anche delle squadre coinvolte nella lotta per lo Scudetto, sottolineando come sia difficile pronosticare una vincente in questo momento: "Troppo difficile dire adesso chi vincerà lo Scudetto. Riprendere dopo due mesi di stop e magari con solo 20 giorni di preparazione nelle gambe vuol dire che il campionato sarà falsato, comunque finisca. Il finale di stagione sarà un'incognita anche per noi calciatori".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/