Garlando: “Mancini non ha colpe, ma la programmazione è stata pessima”

Garlando: “Mancini non ha colpe, ma la programmazione è stata pessima”

di

Il noto giornalista de La Gazzetta dello Sport Luigi Garlando analizza la pesante sconfitta casalinga dell’Inter per 1-2 contro l’Udinese degli ex Stramaccioni e Stankovic: “Nel primo tempo Mancini presenta un’Inter di qualità, molto più logica rispetto a quelle viste finora, con Kovacic trequartista; gioca a un buon ritmo, diverte, va in vantaggio allo scadere e raccoglie gli applausi di San Siro. Sembra finito il tempo dei fischi e delle figuracce di Mazzarri, ma improvvisamente la squadra implode e l’ex Stramaccioni, a capo di una squadra assatanata in maglia bianconera, espugna il Meazza. Mai nell’era dei tre punti a vittoria l’Inter si era ritrovata così distante dalla vetta dopo 14 partite. In classifica, al di sopra dei nerazzurri, ben tre allenatori ex Inter: oltre a Stramaccioni e alla sua Udinese, infatti, si trovano anche Benitez con il Napoli e soprattutto Gasperini con il sorprendente Genoa. Un momumento allo sperpero e alla pessima programazzione post-triplete. Mancini ha poche colpe. Deve trascinare l’Inter vestita da Mazzarri, un guardaroba provinciale che non gli appartiene affatto: piedi grezzi e nessun esterno offensivo. Al prossimo mercato l’Inter non potrà più permettersi di sbagliare programmazione. Tempo scaduto”.

LEGGI ANCHE : MANCINI: “I RAGAZZI NON MERITANO QUESTO RISULTATO, ABBIAMO SBAGLIATO SOLO IL SECONDO TEMPO”

LEGGI ANCHE : PAGELLE INTER – UDINESE 1-2: PALACIO UNA SCIAGURA, CERCASI DIFESA DISPERATAMENTE

Vuoi essere sempre aggiornato su quel che accade nel mondo del calcio e dello sport in generale? Leggi LoSport24!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy