GdS – Inter, caccia alle plusvalenze. La società mette sul piatto i giovani

GdS – Inter, caccia alle plusvalenze. La società mette sul piatto i giovani

Ai nerazzurri servono circa 40 milioni di euro per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

La caccia alle plusvalenze è stata il tormentone della scorsa sessione di calciomercato dell’Inter, accompagnata dalla lunga rincorsa ai vincoli del Fair Play Finanziario. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, però, anche quest’estate il club di Corso Vittorio Emanuele dovrà ottenere circa 40 milionI per eliminare definitivamente tutti i paletti.

Per raggiungere questo obiettivo saranno seguite due strade. Il piano A prevede la cessione di un big fra Ivan Perisic e Mauro Icardi, che risolverebbe la situazione in un baleno e con cui la società ripartirebbe subito. Ma se le trattative per questi due dovessero andare per le lunghe, ecco che la strategia da adottare sarà simile a quella della scorsa stagione, quando furono sacrificati, sull’altare del bilancio, i giovani della vincente Primavera di Stefano Vecchi. Al posto dei ragazzi delle giovanili, in questa stagione, potrebbero essere ceduti quattro talenti attualmente in prestito: Zinho Vanheusden, Yann Karamoh, Ionut Radu ed Andrea Pinamonti.

Tutti quanti sono ritenuti pronti per la prima squadra ed hanno contratti discretamente lunghi, ma potrebbero essere ceduti per strategie di bilancio.

Mercato – Tancredi Palmeri: “Icardi, c’è l’offerta della Juventus al giocatore. Super contratto, ma l’Inter non vuole svenderlo”


Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy