Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

GOSENS INTER

Gosens rivela: “Il Bayer L. mi aveva chiamato, ma sto bene all’Inter. Ho bisogno di una cosa”

Gosens Inter
L'esterno tedesco si racconta ai microfoni di Sport1

Simone Frizza

Dopo un inizio di stagione ancora complicato dal punto di vista del minutaggio in campo, Robin Gosens ha ricevuto comunque la convocazione dalla Germania per le prossime partite di Nations League. Intervistato da Sport1, l'esterno tedesco ha manifestato tutta la sua soddisfazione, parlando anche della sua esperienza all'Inter e dell'interesse del Bayer Leverkusen circolato a fine agosto. Ecco qui di seguito un estratto della sua intervista.

Mondiale -"Ho avuto un anno difficile e ovviamente sono davvero felice di essere tornato in nazionale. Vedo questa convocazione come una ricompensa per il duro lavoro svolto, ma sicuramente non ho ancora il posto assicurato per il Mondiale. Sto ancora lavorando per tornare al top, non sono nella forma in cui ero quando ho giocato così bene a Bergamo. Ci sono vicino, ma allo stesso tempo so che c'è ancora molto lavoro da fare. Ad Hansi Flick (CT della Germania, ndr) è piaciuto il fatto che ora ho giocato due volte per tutti i 90 minuti in Champions League".

Infortunio e recupero -"L'infortunio è stato mentalmente difficile. All'Europeo ero in crescita e tutto andava bene, poi è arrivato l'infortunio e all'improvviso devi ricominciare da zero. La mia famiglia è sempre stata la mia garanzia di successo. Posso sempre contare su di lei".

Gosens Inter

Passaggio all'Inter -"Gioco per un club tra i top del mondo e sono felice all'Inter. Il mio obiettivo è affermarmi in questo grande club. Adesso devo giocare tre, quattro, cinque partite di fila, è quello per cui sto lavorando. Devo anche prendere ritmo in vista del Mondiale".

Interesse del Bayer Leverkusen -"Ho parlato con Simon Rolfes (ds del Bayer, ndr) al telefono ed è stata una chiacchierata aperta e onesta. Gli ho detto che all'Inter non ho ancora finito il mio lavoro. Mi sento molto a mio agio all'Inter in questo momento, e di certo non ci sono contro la mia volontà. Sono pienamente motivato e attendo con impazienza di giocare. Sono soddisfatto solo quando entro in campo, me lo aspetto da me stesso".

Ritorno in Bundesliga -"Ho tanta voglia che accada. Credo che in quanto giocatore tedesco che gioca in nazionale e ha esperienza all'estero, in futuro potrò interessare ancora a molti club della Bundesliga. Ho sempre seguito la Bundesliga sin da quando ero piccolo ed è l'unico campionato che seguo costantemente anche qui dall'Italia. Naturalmente non c'è alcuna garanzia che ci ritorni, ma vorrei assolutamente che accadesse, e nel caso, lo Schalke 04 sarebbe perfetto".

tutte le notizie di