Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Milan-Inter è anche Hakimi contro Theo Hernandez: la sfida ai raggi X

La sfida tra le due frecce nel derby di Milano è sicuramente tra le più attese

Mario Falchi

LA SFIDA

—  

"Il derby di Milano ha sempre avuto come protagonisti dei giocatori importanti da una parte e dall'altra. Inter e Milan si affrontano per il primato in classifica e le due squadre della Madonnina non si contendevano questo importante traguardo da troppo tempo. Uno dei tanti scontri che andrà in scena sarà quello tra i due laterali Achraf Hakimi e Theo Hernandez, due vere e proprie frecce che la fascia se la mangiano. Andiamo a vedere il confronto tra i due con numeri e curiosità.

SFIDA A TUTTA VELOCITA'

—  

"Il cavallo di battaglia di Hakimi e Theo è sicuramente la velocità: il marocchino ai tempi del Borussia Dortmund ha raggiunto i 36,48 km\h, un dato impressionante difficile da eguagliare. Il francese questa stagione ha toccato quota 34 km\h. Due vere e proprie frecce che macinano chilometri e non si risparmiano mai.

GOL E ASSIST

—  

"I due laterali garantiscono non solo tanta corsa ma sono determinanti anche in zona realizzativa. Il loro contributo con gol e assist è determinante per Inter e Milan: per Hakimi 6 gol e 6 assist tra Serie A e Champions League; Theo Hernandez è andato a segno 5 reti e ha fornito 6 assist tra campionato ed Europa League. Grazie ai loro numeri, sono tra i terzini più decisivi d'Europa.

L'ARRIVO A MILANO

—  

"Era il 5 novembre 2019 quando Hakimi, nella sfida di ritorno dei gironi di Champions League, incantò i nerazzurri. In quella notte il laterale marocchino fece dannare l'allora quinto di centrocampo Cristiano Biraghi con sgroppate sulla fascia. Hakimi fu autore di una prestazione strepitosa condita con 2 reti decisive. E' stata forse proprio quella partita a far innamorare Antonio Conte e la dirigenza nerazzurra del marocchino che venne poi portato a Milano e acquistato dal Real Madrid per 40 milioni di euro.

"Il francese è stato fortemente voluto da Paolo Maldini. Nell'estate del 2019, il direttore tecnico del Milan andò di persona a Ibiza, luogo in cui si trovava in vacanza il giocatore, per convincere il laterale a vestire rossonero. Nonostante lo scetticismo per il prezzo e lo scarso rendimento in Spagna fu prelevato dal Real Madrid per una cifra pari a 20 milioni di euro. Nel suo primo anno col Milan ha stupito tutti per continuità di prestazioni e per i suoi 7 gol in stagione.

REAL, COSA HAI FATTO?

—  

"Due passati e due destini uguali. Achraf e Theo hanno condiviso l'esperienza con i Blancos nella stagione 2017\2018 dove non hanno espresso il loro potenziale talento. Nonostante la vittoria della Champions League in quella stagione, i due sono stati ceduti troppo frettolosamente dal Real Madrid che probabilmente si sarà pentito delle scelte fatte. Per Hakimi prima l'esperienza in prestito al Borussia Dortmund per poi approdare all'Inter. Per Theo Hernandez stesso destino: prestito al Real Sociedad e successivo arrivo in Italia con la maglia del Milan.

 Getty Images
tutte le notizie di