Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Handanovic Inter

Handanovic: futuro già scritto, ma è ancora uno dei migliori portieri della Serie A

Handanovic (@Getty Images)

Handanovic sta collezionando una serie di prestazioni di altissimo spessore, al punto tale da mettere anche a tacere tutte le voci

Martina Napolano

Qualche scettico a inizio stagione l’aveva già etichettato come il punto debole della formazione nerazzurra e, in effetti, le prime partite della stagione 2021-22 di Samir Handanovic non sono state certamente all’altezza.

Premiato da Bergomi e Collovati

E proprio Handanovic è stato al centro di una bella chiacchierata che due ben noti ex calciatori hanno fatto al blog sportivo L’insider, dove è stata pubblicata un’interessante intervista in cui si parla dei migliori giocatori della Serie A di novembre. Interpellato da Collovati, l’ex difensore dell’Inter ha scelto, tra i pali, proprio il numero uno sloveno.

Handanovic è stato scelto da parte dello “Zio” Bergomi per via del fatto che, dopo un inizio di campionato un po’ altalenante, a novembre è stato protagonista di una serie di partite decisive, tornando su suoi consueti livelli. Nessun altro nerazzurro nel resto della top 5, visto che in difesa è stato scelto Leonardo Bonucci, a centrocampo Anguissa del Napoli, in attacco Dusan Vlahovic e in panchina Vincenzo Italiano, entrambi della Fiorentina.

Il futuro all’Inter

È chiaro che il futuro in nerazzurro del buon Samir è oggetto di discussioni più accese con la società. Ad oggi, il portierone sloveno è uno dei tanti giocatori il cui contratto scade proprio nel corso della prossima estate. Il problema è che, per la dirigenza dell’Inter, il suo rinnovo non è assolutamente una priorità, come invece sta accadendo per Brozovic, giusto per fare un esempio.

Se l’avvio stentato e incerto di questa stagione aveva definitivamente convinto a investire su un nuovo portiere, le successive prestazioni di alto livello potrebbe indurre nella dirigenza nerazzurra qualche riflessione in più, anche se radiomercato ha messo ancora una volta da poco in evidenza come non siano previste delle proposte per il rinnovo del contratto. O, perlomeno, non sono in previsione a breve.

Insomma, da questo punto di vista, c’è ancora qualche chance di rivedere Handanovic all’Inter anche nella prossima stagione, dal momento che la società nerazzurra potrebbe comunque decidere di fare un’offerta, anche se pare molto verosimile rinviare tutte queste discussioni una volta che il campionato sarà terminato.

L’arrivo di Onana è ormai certo

Detto questo, è ormai chiaro che il primo nome sul taccuino dei dirigenti dell’Inter per la stagione 2022-2023 è sicuramente Onana. Il numero uno dell’Ajax, infatti, si trova nella stessa situazione contrattuale di Handanovic, con il contratto che scade proprio a fine stagione. I nerazzurri hanno già intavolato un discorso con il procuratore del portierone dell’Ajax e pare che l’accordo sia già stato raggiunto. Anzi, sarebbe una sorpresa non vedere Onana in campo a difendere la porta nerazzurra nel corso della prossima stagione. E, di conseguenza, l’unica speranza per rivedere Handanovic potrebbe essere quella di accettare un ridimensionamento del suo ruolo e di fare il secondo a Onana.

Bisogna sottolineare, però, un aspetto che a volte sfugge quando si fanno considerazioni di calciomercato. Ovvero, oltre alle indiscusse qualità dal punto di vista tecnico, è necessario anche tener conto dell’importanza che un giocatore ha all’interno del gruppo. In questo senso, Handanovic gode di una certa stima, soprattutto per via della sua personalità, che l’ha portato ormai a essere uno dei punti fermi all’interno dello spogliatoio. Ecco spiegato il motivo per cui, se dovesse davvero andare via in estate, sarebbe difficile rimpiazzarlo a dovere anche a livello di gruppo.

tutte le notizie di