Icardi, è tempo di tornare a segnare alla Juve: in 3 anni solo un gol

In tre anni Maurito ha segnato ai bianconeri un gol dopo averne fatti 6 in 5 match

di Simone Tortoriello, @simonzibon

Come riportato nell’edizione odierna del Corriere Dello Sport, nelle ultime tre stagioni Mauro Icardi ha perso una parte dei suoi… superpoteri contro la Juventus e sabato vuole tornare a far valere la sua “legge” ovvero a essere un vero e proprio incubo per i bianconeri. I numeri di Maurito in questa stagione sono di assoluta eccellenza: 26 reti in campionato in 30 presenze (una ogni 101′) con appena 22 palloni toccati a incontro, 47 tiri su 90 nello specchio e una percentuale realizzativa del 35% grazie a un piede destro che è una… sentenza (20 gol più 3 di testa e gli altri 3 con il sinistro). Nella classifica dei cannonieri il capitano nerazzurro è secondo solo a Immobile (29 centri), ma è davanti a Higuain che in questo momento è invece in pole nelle gerarchie di Sampaoli per il Mondiale in Russia. Se il Pipita lo rincorre nella graduatoria dei bomber della A, Maurito è dietro nelle scelte del ct. Strana la vita dei bomber…

CARA JUVE – Nelle sue prime 3 stagioni in Serie A, Icardi ha segnato alla Juventus in ogni incontro nel quale è sceso in campo: 6 centri nelle 5 sfide giocate dal 2012-13 al 2014- 15 con la doppietta del 6 gennaio 2013 che permise alla Samp di sbancare lo Stadium. Anche con la maglia nerazzurra ha rispettato la tradizione positiva sia nell’anno con Mazzarri in panchina, sia nelle 2 gare della stagione successiva, con Mancini subentrato in corsa alla guida della squadra. Poi? Semplicemente ha faticato come ha faticato l’Inter. Nel 2016-17 è stato lui, con una rete e un assist, a mettere il timbro nella vittoria dei nerazzurri a San Siro (2-1), ma dal 2015-16 a oggi quello è rimasto l’unico gol contro i bianconeri in 6 incontri, compresa la Coppa Italia. Ritornare ai… fasti del passato nell’ultima partita nella quale avrà come avversario Buffon gli farebbe molto piacere.

CHAMPIONS E FUTURO – Icardi vuole fortemente la qualificazione alla Champions e sa bene che raggiungere questo traguardo sarebbe più facile in caso di affermazione nel Derby d’Italia. Sperava a questo punto del campionato di trovarsi in una posizione di classifica migliore, ma adesso nella sua mente non c’è spazio né per i rammarichi né per le qualificazioni alla Champions sfumate nelle scorse stagioni. A fine campionato poi arriverà anche il rinnovo del contratto. Subito o in estate inoltrata, se nessuno avrà pagato la clausola rescissoria. Maurito aspetta, ma a suo modo ovvero con calma. Adesso pensa solo alla Juve.

LEGGI ANCHE – INTER-JUVENTUS, INCASSO RECORD A SAN SIRO

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

JULIO CESAR DICE ADDIO AL CALCIO GIOCATO, IL MARACANA’ E’ AI SUOI PIEDI!
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy