Icardi: “I fischi a Genova? Me li aspettavo. Esultanza normale. Spero nel Mondiale”

di

Icardi intervista tra Samp, fischi, esultanza, vita privata e Mondiale

Ancora altre parole rilasciate da Mauro Icardi durante la lunga intervista di quest’oggi: Rimasto male per l’accoglienza dei tifosi della Samp? No no, sinceramente era una cosa che mi aspettavo, i fischi e tutto il resto me li aspettavo. Come ho detto dopo la partita, la Samp per me è stato l’inizio della mia carriera e penso che se l’hanno fatto sono comunque cose da tifoserie, io ho fatto quello che dovevo fare, ho fatto i gol e sono contento anche per i nostri tifosi”.

La particolare esultanza ai piedi della Gradinata Sud del Ferraris: “È stata un’esultanza che in quel momento lì si è vissuta in quella maniera, ma è un esultanza che faccio spesso ogni volta che faccio gol“.

L’intervista rilasciata ai microfoni di Sky continua con qualche ‘extra’: “La mia vita privata va benissimo,  sicuramnete sto passando un bel momento”.

Nella testa del giocatore vola una sottile speranza che è proprio lui a confessare: Con questi gol all’Inter spero nel Mondiale, non bisogna mai smettere di creder in una cosa, quindi se arriva bene, se no speriamo nel prossimo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy