Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Che Inter sarà con Brozovic e Lukaku? Inzaghi ci riflette

Inzaghi Inter
Il tecnico nerazzurro deve riflettere sul loro reinserimento in squadra

Enrico Traini

L'Inter si è regalata una sosta tranquilla grazie alla vittoria di Bergamo, contro l'Atalanta. La prima in uno scontro diretto in questa stagione. Tuttavia, il distacco dal Napoli rimane consistente e al rientro, a gennaio, ci sarà subito il big match contro i partenopei. Inzaghi deve già iniziare a rifletterci.

Inzaghi Lukaku Inter

Anche perché, come riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, quella post-Mondiale dovrebbe essere un'Inter diversa, rinforzata dai recuperi di Brozovic e Lukaku. Due ritorni importantissimi, che comunque creano qualche dubbio al tecnico nerazzurro.

Da valutare, infatti, quale sarà il costo a livello di squadra di due giocatori dalle caratteristiche molto diverse rispetto a quelle di Mkhitaryan e Dzeko, due pedine fondamentali di questo buon momento di forma della squadra.

L'armeno, in coppia con Calhanoglu da regista, ha creato un affiatamento a centrocampo in grado di migliorare il palleggio dell'Inter. Così come il lavoro di rifinitura, quasi da trequartista, di Dzeko è stato fondamentale per legare i reparti.

Per Inzaghi, dunque, saranno settimane di riflessioni, alla ricerca della combinazione perfetta per far rendere la squadra al massimo.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

L'impatto positivo di Dzeko e Mkhitaryan, in combinazione con lo spostamento in cabina di regia di Calhanoglu, è indubbio. Tuttavia, sembra improbabile che l'Inter possa permettersi di rinunciare a giocatori della caratura di Brozovic e Lukaku. Sul secondo ci può essere qualche dubbio sulla tenuta fisica, ma ha già mostrato in passato l'impatto che può avere in Serie A.

Leggermente diverso il discorso per il croato, ma l'ipotesi più verosimile sembra quella di un'alternanza, partendo da titolare, con Calhanoglu, nell'arco della stagione. Potrebbe prendere piede l'idea del doppio regista? Difficile dirlo ora.

Di sicuro il futuro dell'Inter dipenderà dalla capacità di alternare sapientemente tutte queste armi tattiche a disposizione.

 

tutte le notizie di