GdS – Inter, la Champions vale 63 milioni: bonus anche dagli sponsor

GdS – Inter, la Champions vale 63 milioni: bonus anche dagli sponsor

I nerazzurri contro l’Empoli si giocano una stagione

di Antonio Siragusano

Vincere contro l’Empoli all’ultima giornata di campionato per confermare per il secondo anno consecutivo la qualificazione in Champions League è diventato un obbligo prioritario in casa Inter. Tutti gli altri discorsi, dal nuovo allenatore al mercato che verrà la prossima estate, verranno fatti a partire da lunedì, e in un certo senso potrebbero dipendere anche dall’approdo o meno in Champions dei nerazzurri. Non solo per una questione meramente di fascino della competizione o dei riflettori internazionali che verrebbero nuovamente puntati sul club, ma soprattutto per un discorso di natura economica.

Secondo quanto riferito questa mattina nell’edizione de La Gazzetta dello Sport, la qualificazione in Champions non porta solo i 50 milioni garantiti dall’Uefa, ma anche alcuni bonus provenienti da sponsor attivabili solo in caso di obiettivo centrato. I contratti firmati con Pirelli, Nike e Suning, i principali partner del club del presidente Steven Zhang, prevedono infatti che scattino ‘assegni’ in caso di ingresso nella competizione: 6 milioni, 3,75 e 3 rispettivamente: per un totale di 63 milioni che nel calcio di oggi fanno una certa differenza Senza considerare l’indotto che va dal botteghino ai premi per i punti nel girone, ad altri circoli virtuosi che si innescano.

GdS – Inter, blitz per Lukaku. Perisic la carta per convincere il Manchester

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy