Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Le PAGELLE di Inter-Fiorentina: Sanchez MARAVILLA, D’Ambrosio immortale. Flop Eriksen

I voti e i giudizi dell'anticipo serale di San Siro

Raffaele Caruso

"L'attesa è finita! L'Inter di Antonio Conte fa il suo esordio in Serie A ospitando a San Siro la Fiorentina. Un test subito importante per Lukaku e compagni. Come di consueto ecco le pagelle e i voti LIVE curati da Passione Inter:

"HANDANOVIC 6 - Sui primi due gol della Fiorentina può fare poco, da rivedere la sua uscita nel 2-3 di Chiesa che lo anticipa con un tocco sotto. Forse si poteva fare di più.

"D'AMBROSIO 6,5  - Da sua parte c’è un cliente scomodo come Ribery, D’Ambrosio dietro non la vede quasi mai con il francese che disegna calcio a San Siro. Il gol però del 4-3 riscatta la sua prestazione.

"BASTONI 6,5 - Il migliore dei tre in difesa, anticipa spesso Kouame e dimostra grande personalità anche nel ruolo di centrale. Decisivo anche in fase di impostazione. I compagni però non gli danno una grande mano.

"KOLAROV 5,5 - Esordio non convincente per l’ex Roma che poteva fare qualcosa di più sul primo gol della Fiorentina. In ritardo anche nell’azione del 2-3 con Chiesa che si invola da solo contro Handanovic. Prova il jolly dalla distanza ma il suo tiro finisce nel parcheggio di San Siro. I meccanismi sono ancora da perfezionare, c’è tempo.

"YOUNG 6 - Parte a sorpresa sulla destra al posto di Hakimi. Spinge con costanza e i pericoli maggiori arrivano dalla sua fascia, provvidenziale una sua diagonale su Kouame, involato a tu per tu con Handanovic.

65' HAKIMI 7 - Entra in campo per dare la svolta e la dà. Subito assist all'esordio per il 3-3 di Lukaku, nel finale va anche vicino al gol.

"BARELLA 7 - Riprende da dove aveva lasciato. Prende un cartellino giallo dopo pochi minuti che però non condiziona la sua gara. Solita garra, è l’anima di quest’Inter. Una delle sue cavalcate porta all’1-1 di Lautaro. Ma Barella non è solo questo. Sfiora l’eurogol dalla distanza ma Dragowski si supera.

75' NAINGGOLAN 6 - Aiuta la squadra nella rimonta finale

"BROZOVIC 4,5 - Vince il ballottaggio con Gagliardini ma il croato dimostra ancora una volta i suoi limiti. Prova a farsi vedere ma senza lasciare il segno. Si perde Castrovilli nell’azione del 2-2.

75' VIDAL 6 - Pochi spunti ma il suo ingresso porta sostanza in mediana.

"PERISIC 5,5 - Impalpabile come il connazionale, Perisic stecca nella sua “nuova” prima a San Siro. Va vicino al gol in un paio di occasioni ma pecca sotto porta di precisione.

78' SANCHEZ 8 - Una magia per smarcare Hakimi, un cross al bacio per il 4-3 di D'Ambrosio. SEMPLICEMENTE MARAVILLA!

"ERIKSEN 5 - Conte gli ricuce addosso un 3-4-1-2 per esaltare le sue qualità ma Eriksen sembra ancora un pesce fuor d’acqua. Da un suo errore in impostazione nasce l’azione del vantaggio viola, si riscatta nel secondo tempo servendo Lautaro con un tocco delizioso per il gol del 2-1. Ma da lui ci si aspetta di più.

"65' SENSI 6,5 - Sicuramente meglio dell'ex Tottenham, Sensi si fa vedere in avanti duettando con gli attaccanti. Il suo ingresso dà vivacità.

"LAUTARO 7 - Che inizio per il Toro! Non parte bene, facendosi anticipare da Caceres a pochi passi dalla porta. Pochi secondi dalla fine del primo tempo però con una magia dal limite dell’area batte Dragowski. Pronti e via, nella ripresa fa 2-1 complice una doppia deviazione decisiva. Il miglior modo per iniziare e festeggiare in campo la notizia della dolce attesa della sua Agustina.

"LUKAKU 6,5 - Solito lavorone di sponda per i compagni. Con una zampata invola Barella nell’azione dell’1-1 nerazzurro, la squadra cerca sempre lui. Sbaglia però due gol non da lui, si riscatta con la rete del 3-3. Quarta volta in gol all'esordio.