Inter-Juventus, Lippi: “Vincere sarebbe un’iniezione di fiducia incredibile. Stravedo per Sensi e Barella”

Inter-Juventus, Lippi: “Vincere sarebbe un’iniezione di fiducia incredibile. Stravedo per Sensi e Barella”

L’ex allenatore delle due squadre ha parlato della sfida di domenica sera

di giorgiotrobbiani

Intervistato ai microfoni di Tuttosport, Marcello Lippi, ha parlato della sfida fra Inter e Juventus di domenica sera: “Non sarà decisivo, ma la sfida per lo scudetto, fino alla fine, è tra i nerazzurri, i bianconeri ed il Napoli. La Beneamata non era così competitiva da anni e vincere ed andare a +5 sarebbe un’iniezione di fiducia incredibile. Mi aspetto un match equilibrato”.

Lippi ha poi aggiunto: “Non è una serata per inventarsi qualcosa. Le due squadre devono semplicemente esprimersi al massimo. La sconfitta contro il Barcellona non avrà ripercussioni sull’Inter, vista anche la super prestazione. Conte con la dirigenza nerazzurra ha trovato un’unità di intenti importante ed è bravo ad entrare subito nella testa delle persone”.

Sul suo periodo in nerazzurro: “Quando ero all’Inter e ho giocato la sfida ho avuto delle sensazioni particolari. Quando il match inizia però ti concentri soltanto su quello e sarà così anche per Antonio. La differenza fra me e lui, è che io arrivai in nerazzurro direttamente dalla Juventus”.

Sugli acquisti: “All’Inter vanno fatti i complimenti, sono stati molto intelligenti. Gli arrivi di Stefano Sensi e Nicolò Barella sono molto importanti, stravedo per loro”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

ESCLUSIVA – Amadeus: “Inter-Juventus? 2-1! Sensi e Barella campioni veri. Sogno Mourinho che ‘benedice’ Conte a Sanremo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy