Inter-Milan, il derby non è a rischio: rinvio possibile con 10 casi in 7 giorni consecutivi

Dopo il sesto caso di positività alla Pinetina, gli occhi sono puntati sulla sfida tra Inter e Milan che non è a rischio rinvio

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Dopo l’ufficialità della positività di Ashley Young, si inizi a parlare del rischio rinvio che potrebbe subire la sfida tra Inter e Milan. La sfida, però, a quanto pare non risulta essere a rischio rinvio perché il protocollo della Lega Serie A è chiaro e prevede il rinvio solo dopo 10 casi si positività al Covid-19 in squadra.

Giovanni Capuano, su Twitter, però, fa notare che nel protocollo della Lega Serie A, il rinvio di un match è previsto nel caso in cui i 10 casi positivi vengano riscontrati in un arco di 7 giorni consecutivi. All’Inter, la prima positività è stata riscontrata il 7 ottobre e seguita poi dalle altre, quindi al momento il match non dovrebbe essere rinviato.

Queste le parole del giornalista: “Pro memoria in vista del caos di Inter-Milan: la deroga spendibile per chiedere il rinvio scatta – secondo le norme della Lega – solo in caso di 10 positività riscontrate in 7 giorni consecutivi di calendario. La prima per l’Inter è stata comunicata il 7 ottobre (Bastoni)“.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy