INTERISTI ON THE ROAD – Che tegola per Perisic! Esordio per Politano e Lazaro, Dalbert non sfigura contro la Juve

Il punto sui nerazzurri in prestito: Icardi ancora a digiuno, bene Nainggolan con il Cagliari. Bakayoko fa volare il San Gallo, esordio anche per Longo con il Venezia

di Raffaele Caruso

Icardi, Nainggolan, Perisic, Politano, Lazaro e tanti altri: la dirigenza dell’Inter tra la sessione estiva di mercato e quella invernale ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dal nuovo progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

ICARDI – Solo 22 minuti per l’attaccante argentino nella schiacciante vittoria del Paris Saint Germain sul Montpellier (5-0). L’ex capitano dell’Inter non è riuscito nemmeno questa volta a spezzare un digiuno che, tra campionato e coppa, ora dura da 6 partite. Uno stop improvviso quello di Maurito che, ad inizio stagione, ci aveva abituato a ben altro. Rimangono così 17 i gol realizzati fin qui da Icardi in 25 presenze.

NAINGGOLAN – Il Cagliari spreca una grande chance, venendo agguantata all’ultimo minuto dal Parma grazie alla rete messa a segno da Cornelius per il 2-2 finale. Ancora una grande prova per il centrocampista belga, reduce dal gol siglato a San Siro contro la sua ex Inter: solita partita di enorme personalità e eccellente tecnica, sfiora il gol e in partita fa più volte la differenza coi suoi strappi. Perfetto negli inserimenti in avanti, bene anche in fase difensiva.

PERISIC – Brutte notizie per l’esterno croato di proprietà dell’Inter che ha rimediato una frattura alla caviglia e resterà fuori almeno un mese. A confermarlo è lo stesso tecnico Flick: “Ha una frattura alla parte esterna della caviglia. Per guarire ci vorranno almeno 4 settimane, solo allora sarà in grado di potersi riprendere ad allenare”. Un infortunio che arriva proprio nel momento migliore di stagione per Perisic, partito ancora una volta titolare nell’attacco del Bayern Monaco vittorioso per 1-3 nell’ultima giornata di campionato sul Mainz. 89′ per lui e ancora importanti segnali di ripresa e crescita. Da vedere se questo infortunio cambierà le sorti della sua stagione e quindi anche quelle del riscatto in ballo tra Bayern e Inter.

DALBERT – La Fiorentina cade tra le polemiche nel lunch match disputato contro la Juventus nell’ultimo weekend di Serie A. La squadra viola perde per 3-0 ma ha fatto tanto discutere il penalty concesso ai padroni di casa a pochi minuti dalla fine e sul risultato di 1-0. Dalbert comunque non sfigura all’Allianz Stadium: sulla sua fascia c’è Cuadrado ma il brasiliano se la gioca alla pari. Spinge costantemente quando la Fiorentina prova a impensierire la Juventus.

LAZARO – Esordio assoluto con la maglia del Newcastle per l’esterno austriaco che ha lasciato in prestito l’Inter a gennaio. Partito dalla panchina, Lazaro ha collezionato il suo primo gettone in Premier League scendendo in campo nella ripresa della sfida contro il Norwich, terminata con il risultato finale di 0-0. 36 minuti per l’ex Hertha Berlino impiegato nel ruolo di terzino destro.

POLITANO – Prima volta con la maglia del Napoli per Matteo Politano. Anche l’ex Sassuolo fa il suo ingresso nel secondo tempo, a dieci minuti dal 90esimo, sul risultato di 2-2. La squadra di Gattuso trova prima la rete del 2-3 con Demme poi quella del 2-4 al 98′ con Mertens. Un ingresso decisamente fortunato quello dell’ex Inter che ha portato sicuramente rapidità e imprevidibilità nell’attacco azzurro.

PINAMONTI – Pareggio importantissimo in ottica salvezza per il Genoa sul campo dell’Atalanta (2-2). Il canterano nerazzurro parte titolare al fianco di Sanabria: tanta corsa per lui, soprattutto sul primo portatore di palla della squadra bergamasca. Prestazione generosissima che permette di tenere molto alta la sua squadra con un pressing incessante. Una prova sicuramente positiva che è stata riconosciuta anche da mister Nicola nel post partita. Stremato, viene richiamato in panchina al minuto 86′.

LONGO – Esordio e vittoria per Samuele Longo, passato sul gong del calciomercato dal Deportivo La Coruna al Venezia. Ritorno in Italia per il canterano nerazzurro, dopo la sfortunata parentesi in terra spagnola. Entra al minuto 68′ della sfida contro il Chievo Verona, vinta dagli ospiti con il risultato di 0-1: un esordio positivo per Longo che riesce ad incutere timore nella difesa avversaria.

GLI ALTRI –  Assist importantissimo per Axel Bakayoko che permette a Ribeiro di siglare, all’ultimo minuto, il gol vittoria nel big match contro il Basilea: San Gallo ora momentaneamente primo nel campionato svizzero. Solo panchina per Radu e Dimarco, passati rispettivamente a Parma e Verona negli ultimi giorni di calciomercato, e per Brazao (Albacete). Perdono il Pordenone di Di Gregorio, che non può nulla sul rigore in movimento calciato da Matteo Ricci (1-0 per lo Spezia), e il St-Truiden di Colidio, partito titolare e in campo per tutta la partita (1-0 per l’Oostende). 72 minuti e ottima prestazione per Rigoberto Rivas (Reggina) sul campo della Vibonese (0-1), non convocati Emmers (Waasland-Beveren) e Palazzi (Monza). Il Lokomotiv Mosca di Joao Mario è ancora impegnato in amichevoli durante la pausa del campionato russo. Ancora ai box Karamoh (Parma).

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Novità sulle condizioni di Handanovic. La parola degli architetti sul Nuovo San Siro. Frattura per Perisic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy