INZAGHI DZEKO INTER

Inzaghi e Dzeko: da eterni rivali a Roma ad alleati all’Inter

Edin Dzeko(@Getty Images)

Avversari nel derby forse più sentito d'Italia: ora sono all'Inter per vincere insieme

Alessio Murgida

A volte il destino può giocare brutti scherzi. Lo ha fatto anche in questo caso. Simone Inzaghi ha iniziato la sua avventura sulla panchina della Lazio nella stagione 2015/2016, così come Edin Dzeko ha fatto il suo esordio con la maglia della Roma in quell'anno. Per anni hanno lottato per avere il dominio della città di Roma: a volte ha vinto il bosniaco, altre il piacentino. Roma e Lazio, due mondi paralleli che non si incontrano mai o meglio, quasi mai. Il destino li ha riuniti sotto la stessa cupola, quella nerazzurra, e ora dovranno portare in alto il nome dell'Inter. Da rivali, adesso devono essere fidi compagni.

 Simone Inzaghi (@Getty Images )

Il feeling c'è già ma sempre con una sottile ironia tipica del derby della Capitale. L'acquisto del centravanti è stato ufficializzato ieri sera e tra le prime parole in nerazzurro, c'è stato spazio anche per una piccola battuta: "Ho già parlato con mister Inzaghi e lui mi ha detto 'Menomale che non giochiamo più contro', l'ultimo derby l'ho vinto io...". Per nostra fortuna, avremo due personalità forti che a Roma hanno dimostrato di saper trascinare un'intera squadra: Dzeko con le giocate, Inzaghi con leadership e tattica.

tutte le notizie di