Kovacic: “Non so cosa succederà nei prossimi dieci anni, ma…”

di

Non ha ancora compiuto i 20 anni, ma Mateo Kovacic ha già le idee chiare sul futuro. Il giovane interista, intervistato dalla rivista croata InMagazine, ha oggi dichiarato di voler crescere sempre di più, ma non solo come calciatore. Ecco le sue parole: “Ovviamente non posso pianificare quello che accadrà da qui a dieci anni, ma spero di essere un giocatore ancora migliore. Poi spero di costruirmi una famiglia, perché so che il calcio è molto importante, ma nella vita non è tutto“. Un’affermazione degna di una persona con la testa pienamente sulle spalle e con i piedi ben saldi a terra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy